martedì 19 ottobre 2021

Un set cinematografico del tutto ecosostenibile

Il progetto Eco set, di La Casa Rossa e Tenderstories, ha ideato un protocollo totalmente green per i set cinematografici

L’attore Vinicio Marchioni sintetizza l’idea con un esempio molto semplice: “Un set può inquinare tantissimo, perché sul posto ci sono a volte anche 150 persone. Se pensiamo ad una bottiglietta di plastica ognuno, sono già 150 bottigliette. Per non parlare del trucco, delle posate, dei bicchieri. Un set inquina davvero tantissimo”. 

Dalle stoviglie ai cotoni per il trucco, dai cestini da pranzo al consumo energetico. Il set totalmente ecologico é proposto in Italia: è un progetto ecosostenibile che prevede la produzione di un film dall’inizio alla fine.

Per questa idea di La Casa Rossa e Tenderstories, é stato proprio realizzato un film in ottica ecosostenibile per comprendere i pro e i contro del progetto.

Il film esempio realizzato é intitolato il ‘Ghiaccio’ in cui é stato proposto un modello innovativo per la realizzazione di un film con set ecologico. Realizzando un “campione zero”, che è il punto di partenza di nuovi standard applicabili al mondo del cinema, si é dimostrato come con le dovute accortezze si può realizzare un film senza impattare sull’ambiente. “L’obiettivo era cercare di implementare un protocollo ecologico”, spiega il progettista  Marco Sandrucci :“Siamo partiti da un progetto pilota e, quando si sperimentano nuove applicazioni, ci vuole umiltà per iniziare con un progetto limitato e poi intervenire meglio. sulle variabili che entrano in gioco”. Il passo principale, secondo gli ideatori, è stato “educare ed educare il personale ai principi della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, attraverso una gestione controllata delle risorse, limitando gli sprechi, applicando una corretta differenziazione e limitando tutti questi materiali e strumenti. altamente inquinante”. La prima applicazione del progetto è stata nel film “Hielo” di Alessio Leonardis e Fabrizio Moro, un progetto pilota che Luissa Business School “accompagna” scientificamente ed è il risultato di un percorso di innovazione manageriale e sociale.