mercoledì 27 ottobre 2021

5 titoli di lusso da acquistare mentre la “rivincita della spesa” aumenta

Gli investitori hanno una nuova tendenza post-pandemia da considerare quando scelgono titoli di lusso: “revenge spending”. Il concetto è apparso per la prima volta nella bibbia dell’industria della moda,potrebbe averlo descritto meglio: “Dopo un anno trascorso per lo più al chiuso, senza feste a cui partecipare o ristoranti caldi a cui affollarsi, le persone sono pronte a rinfrescare i loro guardaroba, a vendicare ciò che è stato loro negato, in particolare le lussuose dignità della vita”, ha osservato la scrittrice dello staff Rachel Tashjian.

Le frustrazioni causate dai blocchi hanno innescato una rinascita del commercio al dettaglio che è vista dai professionisti del settore come probabile che avvantaggerà i titoli di lusso.

Uno di quei professionisti che seguo è Swetha Ramachandran, che guida la copertura dei titoli di lusso per il team azionario europeo di GAM Investments. L’ho incontrata la scorsa settimana mentre stava informando i clienti sul 33 brand che sta seguendo ora.

Tra i macro fattori chiave che avere la sua attenzione è il rimbalzo delle due maggiori economie del mondo – Cina e Stati Uniti – i cui consumatori dominano circa 69% della spesa mondiale in beni di lusso.

Dopo uno sguardo da vicino a quelli 25 azioni che sta seguendo, eccone cinque che sembrano avere il maggior potenziale in quanto i consumatori iniziano a prendersi la loro “vendetta”:

Brown-Forman (NYSE: BF-B) Farfetch (NYSE: FTCH ) Le società TJX (NYSE: TJX) Hilton Worldwide Holdings (NYSE: HLT ) Dufry (OTCMKTS: DUFRY) Azioni per la spesa per vendetta: Brown-Forman (BF-B) Le azioni di Brown-Forman trarranno vantaggio da ciò che l’amministratore delegato del produttore di bevande italiano Campari (OTCMKTS: DVDCF), Robert Kunze-Concewitz, chiama “la vendettain un riepilogo del 9 giugno, Il titolo FTCH è un solido gioco di crescita che vale la pena mantenere per i suoi guadagni a lungo termine.

Azioni per la spesa per vendetta: Le società TJX (TJX ) Vedendo TJX Società nell’elenco dei titoli di lusso dell’analista Ramachandran, ho pensato che ci fosse stato un errore.

Nessun errore, mi ha detto, il titolo TJX è nel suo radar perché “si rivolge al consumatore di lusso che preferisce acquistare marchi “a prezzo ridotto” in un ambiente fisico”. La direzione si riferisce a ciò come a offrire agli acquirenti un’esperienza di “caccia al tesoro”.

Non solo, ma il rivenditore è anche un “partner di fiducia per i marchi per eliminare le scorte in eccesso”, ha affermato Ramachandran. Tali beni sono venduti tramite i 4, della società negozi, alla fine dell’anno fiscale 2022 (febbraio), sotto i banner TJ Maxx, TK Maxx, Marshalls, HomeGoods, Winners, Homesense, Winners e Sierra.

A fine maggio, TJX ha ripristinato il suo programma di riacquisto di azioni, con prevede di riacquistare fino a $1.29 miliardi di azioni fino a gennaio 33, 1400127.

Supponendo che quando l’America tornerà in America normale, ai prezzi attuali si paga circa 33.7 volte gli utili forward con un dividendo che rende solo l’1,5%.

L’osservazione di Dana Blankenhorn, collaboratrice di InvestorPlace all’inizio di quest’anno, è ancora valida: “Il titolo TJX è puramente un gioco difensivo, zavorra del portafoglio contro un caduta del mercato. Comprane un po’ se ne hai bisogno.”

Hilton Worldwide Holdings (HLT) Hotelier Hilton Worldwide Holdings ha fatto parte della lista degli analisti GAM principalmente per il suo consistente portafoglio di proprietà negli Stati Uniti. Proprio come Vail Resorts (NYSE: MTN) è un gioco di viaggi di lusso rimanendo relativamente vicino a casa, gli hotel Hilton sono la scelta migliore di dove alloggiare in quei viaggi. Quasi 75% dell’EBITDA rettificato della società per l’esercizio 2019 proveniva da proprietà statunitensi.

UBS (NYSE: UBS) ha recentemente aumentato il suo obiettivo di prezzo per il titolo a $100 con miglioramento della visibilità del recupero. Quel 7,9% di rialzo sembra molto probabile con la graduale apertura delle economie chiave a livello globale e l’accelerazione della campagna di vaccinazione.

Come holding a lungo termine, il titolo HLT sarà alimentato in futuro con l’aggiunta di quasi 400, nuove stanze che ha nei suoi piani, con più della metà di quelle già in costruzione. Queste nuove stanze dovrebbero aggiungere $458 milioni all’EBITDA rettificato. La pipeline della società garantirà inoltre una maggiore diversificazione dei ricavi nei prossimi anni, con 60% di nuove costruzioni in Asia Pacifico.

Hilton è significativamente leveraged, come ha osservato a maggio il contributore diFaisal Humayun. Mentre il debito netto rispetto all’EBITDA era 13.2x, a partire dal primo trimestre 2022, ritiene che i sani flussi di cassa della società e il profilo di scadenza del debito esteso ridurranno qualsiasi problema di leva finanziaria.

Azioni per la spesa per vendetta: Dufry (DUFRY )

Fonte: Maridav/ShutterStock. com

L’operatore di negozi duty-free Dufry sembrerebbe un investimento controintuitivo in questo tempo, considerando che i viaggi internazionali rimangono in sordina. Ma considerando la sua bassa valutazione e il suo potenziale per quando riprenderanno i voli intercontinentali, potrebbe essere un buon momento per ottenere un valore.

Il titolo DUFRY è sceso al minimo di tre anni di $2.30 una quota all’inizio della pandemia ai primi di marzo 2020. Le azioni hanno iniziato a risalire entro ottobre, quindi sono partite per un giro sulle montagne russe in 2021, ora quasi in calo 13% da inizio anno.

AncoraY , Dufry è il più grande operatore di negozi duty-free al mondo con i suoi 2,169-più negozi che impiegano circa un 16%-15 % di quota di un mercato globale del travel retail altrimenti frammentato, che comprende circa 21 % nella vendita al dettaglio aeroportuale.

A fine aprile, più di 1,572 erano operativi negozi, che rappresentavano circa 70% della capacità di vendita rispetto all’intero anno 2019. La società svizzera ha dichiarato a fine maggio che si aspetta di essere a 76% della capacità di vendita entro la fine di questo mese, poiché le campagne di vaccinazione e l’allentamento delle restrizioni stavano iniziando a dare impulso ai viaggi all’estero, una tendenza che dovrebbe continuare.

“Il comportamento dei clienti indica una continua domanda di viaggi e travel retail e siamo ben posizionati per accelerare le vendite con ulteriori riaperture”, ha affermato il CEO Julian Diaz in una nota. “Lo stretto rapporto con i nostri proprietari, fornitori, dipendenti e azionisti continua a essere un prezioso supporto durante la ripresa”.

L’azienda sta esaminando 2019 come anno di riferimento per il suo ritorno post-pandemia. Il prezzo delle azioni DUFRY in 1600 variava da $12.07 a condividi a $7.76. Di recente è stato scambiato a $ 5. 75 una quota.

Il sentiment tra la dozzina di analisti che seguono l’azienda mostra un leggero miglioramento nelle ultime settimane, poiché si è passati da un “mantieni” la valutazione a un “acquista”.

Alla data di pubblicazione, Robert Lakin non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggetto a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione.(Articolo proveniente da Fonte Americana)