martedì 11 maggio 2021

7 azioni con dividendi che dovrebbero aumentare i pagamenti

Il mercato azionario, misurato dal S&P 500 , continua a raggiungere nuovi massimi storici. Tuttavia, non tutte le azioni partecipano. In effetti, molte altre aree speculative come le società di acquisizione per scopi speciali (SPAC) e i veicoli elettrici (EV) sono state vendute bruscamente nelle ultime settimane. Di conseguenza, gli investitori stanno cercando di giocare un po ‘di difesa. Le azioni con dividendi sono un posto logico in cui girare.

Con la velocità con cui l’economia sta esplodendo, tuttavia, il solo acquisto di società noiose potrebbe non avere molto appeal. Ecco perché vale la pena dare un’occhiata alle azioni con dividendi con alti tassi di crescita. Si tratta di società che offrono sia un rendimento solido che un tasso di crescita convincente sul pagamento dei dividendi in futuro.

  • 7 titoli di intrattenimento caldi degni della vostra attenzione

Queste sette azioni con dividendi con pagamenti crescenti sono quelle da avere in cima alla tua lista di controllo ora:

  • Proctor & Gamble (NYSE: PG )
  • Broadridge Financial Services (NYSE: BR )
  • 3M (NYSE: MMM )
  • Nasdaq (NASDAQ: NDAQ )
  • Texas Instruments (NASDAQ: TXN )
  • American Express (NYSE: AXP )
  • Starbucks (NASDAQ: SBUX )

Proctor & Gamble (PG)

Inizieremo l’elenco con il botto. P&G ha appena sorpreso i suoi investitori con un massiccio aumento dei dividendi. In futuro, le azioni PG pagheranno 10% in più rispetto al passato, con il pagamento trimestrale che aumenta da 79 centesimi a 87 centesimi.

Da una nuova azienda in rapida crescita, un 10 L’aumento del dividendo% potrebbe non sembrare un affare importante. Tuttavia, per una venerabile azienda di quasi due secoli, è sorprendente aumentare il dividendo così tanto. Dovresti guardare indietro a 2009 per l’ultima volta P&G ha aumentato il suo dividendo a un tasso a due cifre in un solo anno.

Certo, potrebbero dire gli scettici, si tratta di una spinta una tantum grazie al boom delle vendite di prodotti per la casa con la nuova pandemia di coronavirus. Non è sbagliato. P&G non aumenterà il dividendo 10% ogni anno. Tuttavia, negli ultimi anni ha registrato una media costante nell’intervallo di aumento annuo del 5% e questo è ancora impressionante di per sé.

P&G è in attività dal 1830 se ha aumentato il suo dividendo ogni anno per ognuno del passato 64 anni. Il fatto che stia ancora generando così tanto reddito aggiuntivo per gli azionisti è sorprendente e mostra il vero fascino dell’acquisto e della detenzione di azioni blue chip per il lungo periodo.

Broadridge Financial (BR)

Gli aristocratici dei dividendi sono società che hanno aumentato i loro dividendi per ciascuno dei passati 25 anni o più di seguito. Il suddetto P&G, ad esempio, è facilmente un aristocratico con le sue attuali 64 – serie di anni. Gli aristocratici dei dividendi tendono a guadagnare un prezzo di borsa premium dal mercato. Esistono fondi negoziati in borsa (ETF) dedicati agli aristocratici e molti investitori individuali in dividendi danno la priorità a questi 66 anche titoli degni di nota.

C’è un aspetto intrigante in questo. Che dire delle società che sono quasi aristocratici da dividendi ma che mancano semplicemente l’elenco? Incontra Broadridge Financial. Broadridge è stato estratto da Elaborazione automatica dei dati (NYSE: ADP ) alla fine 2000S. ADP è di per sé un aristocratico di dividendi con una serie di aumento dei dividendi di quasi 50 anni. E, ogni anno da quando Broadridge è diventata la propria azienda, ha aumentato il proprio dividendo. Quindi, direi, è un aristocratico stesso nello spirito.

Sia ADP che ora Broadridge possono aumentare senza sforzo i loro dividendi perché servono grandi nicchie. ADP, come suggerisce il nome, ha automatizzato una grande quantità di lavoro d’ufficio per innumerevoli Fortune 500 aziende.

Broadridge ha approfondito quella nicchia specificamente per il settore dei servizi finanziari. Ha una quota di mercato schiacciante nei servizi proxy (che è quando le società inviano comunicazioni agli azionisti agli investitori). Broadridge si è ora diversificato maggiormente in software e servizi per la gestione dei dati di intermediazione, gestione patrimoniale e altre attività adiacenti. Questi non sono servizi affascinanti, ma sono essenziali e tendono a crescere costantemente nel tempo.

  • 7 titoli di intrattenimento caldi degni del tuo Attenzione

In effetti, Broadridge ha aumentato i guadagni a un tasso composto a due cifre negli ultimi dieci anni. A sua volta, condivide la ricchezza con i suoi azionisti. Negli ultimi cinque anni, Broadridge ha raddoppiato il pagamento dei dividendi, che ammonta a un 14% tasso di crescita annualizzato. Un giorno, Broadridge probabilmente entrerà a far parte della prestigiosa lista degli aristocratici dei dividendi vera e propria. Fino ad allora, i primi investitori possono godere di questo titolo stealth campione di dividendi che è ancora nei suoi anni di formazione.

3M (MMM)

Successivamente, abbiamo un membro titolare della carta della lista degli aristocratici dei dividendi: 3M. Il gigante dei beni industriali ha aumentato il suo dividendo ogni anno consecutivo per più di mezzo secolo.

A differenza di gran parte dell’S & P 500, 3M è stata effettivamente un po ‘in crisi. Le azioni sono ancora in netto calo rispetto ai massimi storici di 2018. Tuttavia, sembra che 3M stia tornando su di giri ora; molte delle linee di business della società stanno beneficiando della riapertura economica con il boom immobiliare, in particolare, essendo positivo. Anche il piano infrastrutturale di Biden dovrebbe dare un grosso impulso all’azienda.

Intanto c’è quel dividendo. Le azioni MMM stanno attualmente pagando il 3%, il che è piuttosto solido in questo mercato. Inoltre, negli ultimi anni la società ha registrato aumenti dei dividendi annuali del 7%. Non è affatto il tasso più veloce in questo elenco, ma quando ottieni un rendimento del 3% immediatamente, gli aumenti del 7% sono buoni. Per farla breve, il titolo MMM è una blue chip affidabile che si è risvegliata da un recente crollo e sta godendo di diversi venti favorevoli favorevoli.

Nasdaq ( NDAQ)

Quando pensi alla borsa del Nasdaq, probabilmente non pensi alle azioni con dividendi. Dopotutto, il Nasdaq tende ad ospitare un gruppo di società in crescita emergenti che non pagano affatto dividendi. Le azioni con dividendi che tende a ospitare, come Apple (NASDAQ: AAPL ), spesso pagano rendimenti ben al di sotto di 1 % annuo. Allora, cosa ci fa il Nasdaq qui tra le azioni con dividendi che aumentano i loro pagamenti?

In un certo senso, il Nasdaq funziona come un casinò. Non importa che tipo di azioni speculative vengano scambiate sul Nasdaq, la borsa stessa raccoglie sempre più denaro all’aumentare dell’attività di trading. Il recente boom di veicoli elettrici, SPAC, società solari e così via sta creando un sacco di nuovi affari per il Nasdaq. Sebbene molte di queste azioni sottostanti siano piuttosto rischiose, le azioni proprie della borsa, NDAQ, rimangono una blue chip convincente.

  • 7 Hot Azioni di intrattenimento degne della tua attenzione

Anche con azioni in aumento 50% nell’ultimo anno, il Nasdaq sta ancora andando solo per 24 x guadagni. Non è male per un’azienda che cresce costantemente EPS a un tasso a due cifre. Il Nasdaq diffonde la ricchezza anche tra gli azionisti; ha aumentato il suo dividendo a un sano 15% / anno negli ultimi cinque anni.

Texas Instruments (TXN)

Il settore tecnologico può effettivamente essere un posto decente per trovare azioni con dividendi oltre il Nasdaq . Ad esempio, c’è la società leader mondiale di semiconduttori analogici, Texas Instruments. Texas Instruments ha saggiamente evitato il duello aereo competitivo producendo chip in rapida evoluzione per telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici di consumo. Lì, i chip sono stati in molti casi un prodotto di base, riducendo la redditività.

Invece, Texas Instruments si è concentrata su chip analogici per applicazioni più di nicchia. Poiché queste applicazioni non si rivolgono a un mercato così ampio, un prodotto brevettato può rimanere sul mercato più a lungo e un numero inferiore di concorrenti tenta di affrontare direttamente l’azienda. Texas Instruments si è specializzata in cose come il rilevamento di dati del mondo reale come le informazioni climatologiche e il loro utilizzo per applicazioni digitali.

Questo set di abilità si sta dimostrando particolarmente utile nelle automobili ora. Le auto devono diventare molto più intelligenti, in particolare per la guida autonoma. I chip di Texas Instruments hanno un valore inestimabile per consentire ai veicoli di percepire l’ambiente circostante e prendere decisioni sicure ed efficienti. Man mano che l’Internet of Things si espande, Texas Instruments dovrebbe trovare molti altri casi d’uso simili per distribuire i suoi chipset analogici.

In ogni caso, Texas Instruments ha goduto di una crescita incredibilmente consistente negli ultimi anni, sfidando il normale ciclo di boom-busto per le aziende di semiconduttori. E quando ottieni guadagni in costante aumento, possono accadere cose buone con il dividendo. Il rendimento delle azioni TXN è del 2,1%, che è un’ottima offerta di partenza. Incredibilmente, la società ha aumentato quel dividendo di 21% all’anno negli ultimi cinque anni. Ciò significa che l’equo rendimento da dividendo corrente potrebbe trasformarsi in un aumento entro pochi anni a quel tasso.

American Express (AXP)

L’anno scorso, la gente ha stretto la cinghia. Le persone sono rimaste a casa e hanno ridotto drasticamente la spesa discrezionale. 2018 era un momento di ripagare i debiti e risparmiando per un giorno di pioggia. Inutile dire che quelle non erano condizioni particolarmente favorevoli per le società di carte di credito. Per mettere un numero, le entrate di American Express hanno visto un 21% calo anno su anno.

2021, tuttavia, si preannuncia essere qualcosa di completamente diverso. La spesa dei consumatori sta tornando a gonfie vele ora. Questo dovrebbe solo accelerare con l’inizio dell’estate e tutti i tipi di viaggi e attività ricreative sono tornati sul menu. Il titolo AXP beneficia di un altro fattore: una migliore qualità del credito. L’anno scorso c’è stato un picco di persone che non pagavano le bollette in tempo, per ragioni comprensibili. Tuttavia, ora il tasso di addebito di American Express per crediti inesigibili è diminuito della metà da marzo 2020.

  • 7 titoli di intrattenimento caldi degni della tua attenzione

Il miglioramento della qualità del credito e la ripresa dei consumi dovrebbero aprire la strada a un ritorno a una forte redditività per American Express. Ciò, a sua volta, alimenterà ulteriori aumenti dei dividendi. American Express ha una media di 8 % di escursioni annuali negli ultimi cinque anni. Tuttavia, ciò includeva un aumento dei dividendi inferiore al 5% nell’ultimo anno. Quell’anno lento dovrebbe essere compensato da un aumento più forte del solito con l’economia di nuovo in ripresa.

Starbucks (SBUX)

All’inizio, sembrava che Starbucks potesse lottare con la pandemia. Dopotutto, gran parte del fascino di Starbucks è la sua piacevole esperienza di seduta come una casa lontano da casa. Tuttavia, Starbucks ha superato le aspettative in 2020 come le sue attività di take-away e drive-through hanno brillato. Il programma di fidelizzazione dei clienti dell’azienda ha anche contribuito a mantenere la spesa elevata, poiché anche la domanda è diminuita drasticamente per molti concetti di bar rivali.

E avendo fatto bene durante la recessione, Starbucks ora sta prosperando. Le vendite dell’azienda sono diminuite solo del 5% nell’ultimo trimestre, molto più avanti della maggior parte dei colleghi di ristoranti. Le vendite sono ora al punto di svolta. Per 2019, l’azienda vede lo stesso negozio vendite in aumento del 5% a 10%. Semmai, la pandemia potrebbe aver rafforzato la posizione competitiva di Starbuck poiché molte rivali di mamma e pop hanno dovuto chiudere il negozio lo scorso anno.

In ogni caso, il continuo successo di Starbucks porta a pagamenti di dividendi più forti come bene. Negli ultimi cinque anni, Starbucks ha aumentato il pagamento dei dividendi annuali a un robusto 19%/anno. Miscela con l’attuale rendimento iniziale dell’1,6% e le azioni SBUX dovrebbero offrire una crescita e un reddito più costanti nei prossimi anni.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)