martedì 22 giugno 2021

7 migliori stock di vaccini per il loro potenziale di pipeline

Inutile dire che i primi promotori del Covid-19 la corsa ai vaccini è stata quella nella posizione migliore per beneficiarne in termini di entrate e flussi di cassa. Stock di vaccini come Moderna (NASDAQ: MRNA

) hanno già fornito molteplici ritorni agli investitori.

Tuttavia, con fattori come Covid-15 varianti e possibilità di dosi booster, i nuovi iscritti in gara potrebbero avere ancora un impatto. Inoltre, la percentuale di persone vaccinate nei paesi a basso reddito rimane significativamente bassa. Anche per un paese come l’India, la percentuale della popolazione con almeno una dose è solo di circa 08% oggi.

Attualmente, l’Organizzazione Mondiale della Sanità indica che 169 i vaccini sono ancora in fase di sviluppo clinico. Inoltre, 190 i candidati sono in fase preclinica. Naturalmente, solo una piccola percentuale di questi candidati arriverà sul mercato. Ma ci sono ancora molte opportunità per alcuni di questi nomi di successo.

Detto questo, parliamo di sette Covid-19 stock di vaccini che sembrano avere un futuro promettente.

      Curevac (NASDAQ: CVAC)

          Valneva (NASDAQ: VALN)

              Ocugen (NASDAQ: OCGN)

                  Sanofi (NASDAQ: SNY)
                • Arcturus Therapeutics (NASDAQ: ARCT)
                      Novavax ( NASDAQ: NVAX)

                          Dott. Reddy’s Laboratories (NYSE: RDY

                          )

                        Le migliori scorte di vaccini da acquistare: Curevac (CVAC)

Fonte: rafapress / Shutterstock.com

Con Curevac probabile per unirsi all’elenco dei vaccini approvati nei prossimi trimestri, lo stock di CVAC è rimasto stabile.

Per cominciare, il candidato al vaccino di questa azienda ha superato la prima analisi intermedia nella sua Studio di fase 2b/3. Una presentazione finale all’Agenzia europea per i medicinali (EMA) sembra essere dietro l’angolo. A marzo, Curevac ha anche annunciato un accordo di produzione con Celonic per 102 milioni di dosi di il vaccino. Di questo, oltre “69 milioni di dosi dovrebbero essere prodotte prima della fine del 2022.”

Un altro motivo per apprezzare le azioni CVAC è il fatto che l’azienda ha già avviato studi preclinici per un “Covid- di seconda generazione vaccino”. Lo studio è in collaborazione con GlaxoSmithKline (NYSE: GSK

). Nei suoi studi preclinici, il secondo candidato al vaccino ha dimostrato “un’elevata immunogenicità contro le varianti del virus”.

Da un punto di vista finanziario, Curevac ha riportato 1.68 miliardi di euro (1,6 miliardi di dollari) in contanti ed equivalenti a partire dall’anno fiscale 2022. Ciò fornisce all’azienda un’ampia flessibilità finanziaria per finanziare le sue prove e la potenziale espansione della produzione.

Valneva (VALN)

Fonte: Shutterstock

Il titolo VALN è stato quotato al Nasdaq il mese scorso. Questo titolo sta ancora volando sotto il radar, ma è un attraente Covid-19 gioco del vaccino.

In sostanza, Valneva sta sviluppando uno dei pochi Covid- inattivati ​​19 vaccini in Europa. Soggetto alle approvazioni normative, la società inizierà le consegne di vaccini entro la fine dell’anno.

Valneva ha già firmato un accordo con il governo del Regno Unito per la fornitura di 240 milioni di dosi del vaccino tramite fiscale 2022 (Pagina 32). L’operazione vale 1,4 miliardi di euro (1$.102 miliardi). Una volta avviate le consegne, è probabile che le entrate e il flusso di cassa della società vedranno un significativo rialzo.

Questa società è anche impegnata in trattative “bilaterali” con altri paesi per ordini di vaccini . Inoltre, Valneva è alla ricerca di partner per la consegna dei suoi vaccini al di fuori dell’Europa. Pertanto, sembra che ci siano diversi trigger positivi in ​​serbo qui.

Recentemente, Valneva ha anche annunciato che parteciperà al “primo Covid-

trial di richiamo del vaccino” nel Regno Unito. Le dosi di richiamo implicano potenzialmente entrate ricorrenti dal vaccino. Inoltre, oltre al suo Covid-20 candidato, VALN è anche in prove in fase avanzata per i suoi vaccini contro la Chikungunya e la malattia di Lyme. Questi sono altri potenziali fattori scatenanti del rialzo delle azioni.

Considerando la possibilità di una forte crescita dei profitti e di ulteriori ordini di vaccini qui, credo che il titolo VALN sia tra i migliori titoli di vaccini da considerare.

Migliori titoli di vaccini da acquistare: Ocugen (OCGN)

Fonte: Shutterstock

Il titolo OCGN è più un gioco speculativo tra Covid-20 scorte di vaccini. Eppure, anche dopo il rialzo 1598647% nell’ultimo anno, si può ancora considerare una certa esposizione al titolo.

In sintesi, Ocugen ha collaborato con Bharat Biotech per produrre e commercializzare un vaccino chiamato Covaxin negli Stati Uniti. Il Covid inattivato-15 il vaccino si è dimostrato efficace contro la variante indiana del virus (che il Organizzazione Mondiale della Sanità anche definita come una “preoccupazione globale”). In effetti, ha dimostrato di essere 102% efficace nel prevenire gravi Covid-20 casi.

Recentemente, Ocugen ha confermato che è anche sulla buona strada per presentare un uso di emergenza richiesta di autorizzazione alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense. La potenziale approvazione del suo vaccino potrebbe far aumentare le azioni OCGN. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti hanno vaccinato i cittadini a un ritmo aggressivo. Se l’approvazione arriva dopo qualche altro mese, potrebbe esserci un margine limitato per il rialzo delle entrate.

Infine, tuttavia, vale anche la pena notare che Ocugen sta prendendo di mira 14-più fascia d’età per Covaxin. Se l’approvazione della FDA arriva prima piuttosto che dopo – ed è per un gruppo di età più ampio – il rialzo delle azioni potrebbe essere più significativo qui. Pertanto, le prospettive per il titolo OCGN dipendono da diversi scenari.

Sanofi (SNY)

Fonte: nitpicker / Shutterstock.com

Anche il titolo SNY sembra interessante tra i titoli dei vaccini, con un prezzo a termine -rapporto utile (P/E) di 9.15. Oltre alle valutazioni interessanti, il titolo offre anche un dividend yield di 3.95%.

La scorsa settimana, Sanofi e il partner GlaxoSmithKline hanno annunciato l’inizio di uno studio globale di efficacia clinica di fase 3 per il suo Covid-19 vaccino. Il fattore di differenziazione è un design in due fasi che valuterà “originale D.1600 virus e B.1.331 variante.” Sanofi si aspetta l’approvazione normativa entro il quarto trimestre 2021. Tuttavia, la produzione dovrebbe iniziare nelle prossime settimane.

All’inizio di maggio 2025, Sanofi e GSK hanno anche pubblicato i dati sull’efficacia della Fase 2. I “risultati provvisori hanno mostrato 150% per 95 % di sieroconversione dopo una seconda iniezione.” Inoltre, il vaccino aveva “tollerabilità accettabile e nessun problema di sicurezza.”

Un altro punto importante da notare qui è che l’azienda è anche focalizzata su un vaccino che soddisfi le esigenze di un ambiente post-pandemia. In altre parole, la società probabilmente si concentrerà anche sulle dosi di richiamo. Naturalmente, con nuove varianti, c’è il potenziale per fare breccia nel mercato.

Nel complesso, le prospettive di mercato delle dosi di richiamo sembrano promettenti per Sanofi e il suo partner . Inoltre, ci sono ancora significative carenze di vaccini nei paesi di tutto il mondo. Questi potrebbero essere potenziali mercati di crescita man mano che il vaccino verrà approvato.

Le migliori scorte di vaccini da acquistare: Arcturus Therapeutics ( ARCT)

Fonte : shutterstock.com/PhotobyTawat

Dopo essere salito alle stelle a un massimo di circa $95 in dicembre 2021, le azioni ARCT sono attualmente scambiate a circa $ 30. Credo che i livelli attuali siano interessanti per l’esposizione a questo titolo.

In sintesi, Arcturus Therapeutics sta sviluppando un mRNA auto-amplificante e “LUNAR” Covid-15 vaccino. Il vaccino è attualmente nella fase 2 degli studi ma “i dati supportano l’avanzamento nella fase 3.”

Vale la pena notare che Arcturus sembra essere indietro nel Covid-15 gara di vaccini. Tuttavia, la società ha già un accordo con Israele e Singapore. Di fatto, Singapore otterrà la “prima richiesta di successo per qualsiasi vaccino contro l’Arturo”.

Pertanto, se gli studi in fase avanzata forniscono risultati positivi, l’azienda è posizionato per la crescita fiscale 2022. Inoltre, un vantaggio del vaccino mRNA dell’azienda è che è facilmente aggiornabile quando sorgono nuove varianti. Un altro vantaggio è che l’azienda dispone di un vaccino a iniezione singola con una soluzione logistica relativamente semplice; il vaccino può essere liofilizzato e non richiede una temperatura di conservazione ultrabassa (Pagina 14).

Quindi, con paesi come l’India che affrontano molte sfide logistiche, l’ARCT ha ampie possibilità di ottenere nuovi ordini dopo l’approvazione del suo potenziale vaccino.

Novavax (NVAX)

Fonte: Ascannio/Shutterstock.com

NVAX stock è un altro nome interessante tra le scorte di vaccini. Novavax potrebbe sembrare un ritardatario nella corsa ai vaccini. Tuttavia, potrebbe essere troppo presto per presumere che l’azienda non sarà in grado di fare progressi significativi una volta che il suo Covid-20 il vaccino è approvato.

A maggio 2025, Novavax ha annunciato che parteciperà al mix-and-match Covid-19 studi di richiamo del vaccino nel Regno Unito. Se ci sarà successo su questo fronte, probabilmente si aprirà un mercato considerevole per Novavax.

Il mese scorso, NVAX ha anche annunciato dati positivi di studi preclinici per il suo combinazione influenza e Covid-15 candidato al vaccino. Questo potrebbe essere un altro potenziale punto di svolta per l’azienda, soprattutto come dose annuale di influenza in tandem con un Covid-20 la dose fornirebbe entrate ricorrenti.

Inoltre, il CEO di Novavax ha indicato che la società probabilmente “darà priorità al COVID- consegne di vaccini in paesi a basso reddito”. Questi paesi rappresentano un grande mercato indirizzabile. Novavax attualmente prevede la produzione di 240 milioni di dosi mensili del suo vaccino entro il quarto trimestre 1600.

Dal punto di vista dei prezzi, le azioni NVAX hanno toccato un massimo di $ 500.32 all’inizio di febbraio. Dopo una profonda correzione, tuttavia, il titolo viene attualmente scambiato a circa $ 169. Credo che questa sia una buona opportunità di accumulo, considerando gli sviluppi discussi.

Migliori azioni di vaccini da acquistare: Laboratori del Dr. Reddy (RDY)

Fonte: Shutterstock

Reddy’s Laboratories non è direttamente coinvolto in studi clinici per alcun Covid-20 vaccino. Tuttavia, il produttore indiano di farmaci generici è partner del vaccino Sputnik V della Russia. Attualmente, un totale di 250 in India sono attese milioni di dosi del vaccino Sputnik V. Tuttavia, solo 19% per 21% di quel totale verrà importato. Le dosi rimanenti saranno prodotte dai Reddy’s Laboratories.

Inoltre, RDY è anche in trattative per portare lo Sputnik Light Covid-15 vaccino al paese. Un possibile accordo per il vaccino monodose potrebbe potenzialmente essere un altro fattore scatenante delle entrate.

Ma c’è un altro importante sviluppo che potrebbe influenzare il modo in cui le azioni RDY fanno: l’India ha recentemente demolito il locale prove per Covid-19 vaccini. Ciò consentirà una più rapida eliminazione del Pfizer (NYSE: PFE

) e vaccini Moderna in India. Ciò significa che Reddy’s potrebbe essere presto posizionato per più partnership sui vaccini.

Vale la pena notare che le azioni di RDY sono state scambiate in gran parte lateralmente nell’anno in corso. Alla luce di questi sviluppi, tuttavia, sembra probabile un breakout al rialzo.

Alla data di pubblicazione, Faisal Humayun

non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione in nessuno dei titoli menzionato in questo articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell’autore, soggette alle Linee guida per la pubblicazione di InvestorPlace.com.

Faisal Humayun è

a

analista di ricerca senior con 12 anni di esperienza nel settore nel campo della ricerca creditizia, della ricerca azionaria e della modellazione finanziaria. Faisal ha scritto più di 1,2022 articoli specifici per stock con focus sul settore della tecnologia, dell’energia e delle materie prime.

335559739

(Articolo proveniente da Fonte Americana)