venerdì 18 giugno 2021

7 titoli caldi da acquistare ora per trarre profitto dalle tendenze più importanti di questa estate

Il mercato sta attraversando un periodo un po ‘strano. Un certo numero di titoli caldi sono tornati sulla terra, mentre i titoli value hanno continuato a scambiare bene. Gli indici si sono mantenuti vicini ai massimi durante queste grandi rotazioni settoriali, quindi alcuni di questi titoli hanno fatto abbastanza bene nonostante il profondo calo di altri.

Dove si trovano alcuni dei titoli più caldi le tendenze più forti?

Come la visione generale del mercato, alcuni sono andati abbastanza bene mentre altri hanno subito forti flessioni. Altri hanno sperimentato una maggiore volatilità, poiché si trovano in settori economicamente sensibili. Ad esempio, le azioni di viaggio sono state volatili, ma stanno registrando un forte slancio durante l’estate. Anche molte aziende tecnologiche stanno cavalcando forti tendenze secolari, ma hanno subito forti vendite.

In ogni caso, queste tendenze e la recente volatilità hanno creato opportunità. Diamo un’occhiata a sette stock caldi che cavalcano queste tendenze nell’estate.

  • Southwest Airlines (NYSE: LUV )
  • Boeing (NYSE: BA )
  • Wynn Resorts (NASDAQ: WYNN )
  • DraftKings (NASDAQ: DKNG )
  • Penn National Gaming (NASDAQ: PENN )
  • Alfabeto (NASDAQ: GOOGL , NASDAQ: GOOG )
  • Home Depot (NYSE: HD )

Southwest Airlines (LUV)

Per quanto banali possano essere le compagnie aeree, è sciocco non aspettarsi un brusco rimbalzo nel traffico. Mentre il tasso di vaccinazione continua a salire negli Stati Uniti, sempre più economie stanno riaprendo. Inoltre, sempre più persone si sentono abbastanza a proprio agio per uscire.

Per alcuni, questo significa semplicemente uscire di nuovo a mangiare in un ristorante. Per altri, è salire su un aereo e fare un viaggio. Stiamo anche assistendo all’aumento del numero di viaggiatori, poiché il conteggio del checkpoint della TSA continua a salire negli Stati Uniti Non sappiamo quando torneremo ai livelli pre-coronavirus, ma Southwest Airlines e i suoi colleghi saranno i beneficiari di il ritorno al viaggio.

Nell’ultimo rapporto trimestrale della società, Southwest ha generato risultati contrastanti. Entrate ancora in calo 51% rispetto a un anno fa, mentre perdeva meno per azione rispetto a quanto cercavano gli analisti. Tuttavia, il management ha detto agli investitori azionari di LUV che prevede di tornare ai risultati di pareggio entro giugno. Ciò ha dato agli investitori la speranza che un ritorno alla redditività potrebbe non essere così lontano.

Boeing (BA)

Affinché Boeing possa beneficiare di un ritorno al viaggio, deve vedere anche i suoi clienti, come Southwest ad esempio, tornare in uno stato migliore. Come vince le compagnie aeree, anche Boeing dovrebbe vincere.

La compagnia ha superato un doppio colpo di dolore. Innanzitutto, il suo 737 -MAX debacle ha pesato molto sul titolo. Al picco 1600, titoli Boeing era maggiore di 20% al di sotto dei suoi massimi storici a causa di problemi con il suo jet più venduto. Quindi Covid – 19 è arrivato, sconvolgendo completamente il settore dei viaggi e portando a uno degli anni peggiori nella storia della Boeing.

I plus parte di tutto questo? Adesso è nello specchietto retrovisore. I viaggi stanno tornando indietro, poiché la domanda repressa continua a generare forti numeri di traffico nel secondo trimestre dell’anno. Possiamo solo immaginare cosa sia l’estate e la metà posteriore 2021 assomiglierà.

Inoltre, la Boeing ha recentemente affermato di voler aumentare la produzione dei suoi 737 – MAX in futuro. Ciò avviene anche quando altre agenzie di aviazione danno all’aereo il pollice in alto, permettendogli di tornare in salvo. Tra i due catalizzatori, dovremmo vedere diversi anni di solida crescita per Boeing, consentendo al titolo BA di continuare il suo movimento verso l’alto.

Wynn Resorts ( WYNN)

Un’altra industria dei viaggi vede un ritorno di traffico? Casinò. A causa di questa tendenza, dovremmo vedere ottimi risultati da Wynn Resorts. L’azienda è considerata una delle migliori proprietà sulla Strip di Las Vegas, anche se Wynn genera entrate considerevoli anche a Macao.

Per fortuna, anche quella regione sta vedendo una crescita.

In Febbraio, Macao ha visto il suo primo mese di crescita anno su anno in più di un anno. Lo ha fatto di nuovo a marzo. Stiamo anche assistendo a un forte rimbalzo nel traffico di Las Vegas. Si prevede che la città vedrà volumi elevati durante il fine settimana del Memorial Day e questo dovrebbe essere un vantaggio per aziende come Wynn.

Mentre ci avviciniamo alla seconda metà del 2021, mi aspetto di vedere migliorare anche queste tendenze. Mentre gli analisti si aspettano ancora che il titolo WYNN perda circa $ 5 per azione quest’anno, si tratta di un notevole miglioramento rispetto al $ 19. 18 perdita per azione in 2020. Inoltre, le previsioni prevedono anche un aumento delle entrate superiore a 105% quest’anno.

In 2022, lo slancio dovrebbe rimanere forte, con stime che richiedono quasi 50% di crescita dei ricavi dei ricavi e 130% di crescita degli utili insieme a un ritorno alla redditività.

Penn National Gaming (PENN)

Penn National Gaming è un’altra società di casinò che dovrebbe andare bene. Anche se potrebbe non essere considerato di fascia alta come Wynn, le sedi di Penn in tutto il paese dovrebbero prosperare quest’anno nei confronti anno su anno. È così che i consumatori cercano cose da fare e passano le serate in città.

Questo alimenterà la crescita dell’azienda nel prossimo 12 a 24 mesi. Las Vegas ha appena registrato il suo miglior mese da anni, evidenziando la domanda repressa per il “ritorno alla normalità”. Anche se ciò sposterà la necessità di Penn a breve termine, la società ha anche altri fattori trainanti a lungo termine su cui concentrarsi.

Poco prima di Covid – 19, Penn ha stretto un accordo con Barstool Sports , acquisendo un 36% di partecipazione nel digital società di media. Ha mandato che gli consente di assumere il controllo di una quota di maggioranza in futuro, supponendo che al management piaccia la direzione in cui sta andando l’attività.

Questo non solo genera entrate, ma può anche aiutare ad alimentare il traffico verso Penn’s online gaming and sports gambling iniziative. Questa tendenza da sola sta realizzando una forte crescita secolare e dovrebbe continuare per il resto del decennio con il coinvolgimento anche di altri stati.

Mentre gli analisti si aspettano 50% di crescita dei ricavi quest’anno, le stime richiedono una crescita delle vendite di appena l’8% in 2022. Ciò potrebbe rivelarsi prudente se lo slancio rimane forte. Il recente calo del titolo PENN offre agli investitori solo un’opportunità a lungo termine ancora migliore.

DraftKings (DKNG)

DraftKings potrebbe non avere l’impronta fisica che hanno Wynn o Penn. Tuttavia, ha un’impronta molto più ampia nei mercati dei giochi online e del gioco d’azzardo sportivo. Considerato un leader tra i giochi di fantasy sport quotidiani, DraftKings è in un’ottima posizione.

Come Penn, le azioni DKNG hanno subito una dolorosa svendita, cadendo 46% al minimo recente . Ma anche come Penn, che offre agli investitori un’opportunità migliore solo se cercano un investimento a lungo termine.

Il colpo qui? Spese. DraftKings può stringere i bootstraps e facilitare il suo consumo di denaro piuttosto rapidamente. Lo abbiamo visto nei primi giorni di Covid – 19. Tuttavia, con il mercato delle scommesse sportive online che assomiglia al Wild Wild West, prendere la quota di mercato è fondamentale. E per ottenere quote di mercato, le aziende hanno bisogno del marketing .

While DraftKings marketing sta poiché continua a raccogliere molti quota di mercato – non è uno sforzo economico.

Il lato positivo di tutto questo è che le entrate sono esplose. Le previsioni richiedono quasi 90% di crescita dei ricavi quest’anno a circa $ 1,2 miliardi. Tieni presente che, solo pochi mesi fa, le stime di consenso per quest’anno erano inferiori a $ 600 milioni.

Quindi, mentre la crescita sta urlando più in alto, sta arrivando a sacrificio dei profitti. Ad alcuni investitori non importa. Per altri, questo è un problema. Ma in entrambi i casi, non si può negare la tendenza in questo.

Alfabeto (GOOGL, GOOG)

Alphabet deve essere uno dei migliori investimenti in circolazione. L’azienda ha quasi sempre avuto una solida crescita dei massimi e dei profitti e il suo saldo è uno dei più forti a Wall Street.

Si potrebbe obiettare che non è riuscita a capitalizzare appieno alcune delle tendenze più importanti in streaming di video, social media e musica in streaming. Tuttavia, è difficile battere Alphabet come azienda. A $ 1,6 trilioni, ha una massiccia capitalizzazione di mercato, ma le azioni GOOGL hanno una valutazione ragionevole dato il suo fossato e le finanze.

Con un ritorno alla crescita nel mondo della pubblicità online, Google è in una posizione privilegiata per vantaggio. Così è YouTube. E vale anche la pena ricordare che Google.com e YouTube.com sono i primi due siti web al mondo.

Gli analisti prevedono che le entrate cresceranno 30% quest’anno, a fianco 50% di crescita degli utili. Tutto questo accade mentre Alphabet ha $ 135 miliardi in contanti ed equivalenti.

Oh, non dimentichiamo inoltre che questa è stata la componente FAANG con le migliori prestazioni quest’anno, negli ultimi sei mesi e negli ultimi anno.

Home Depot (HD)

Se una cosa è stata chiara prima, durante e dopo la pandemia, è che i consumatori vogliono investire nelle loro case. A volte è rimodellare una cucina o mettere nuovi pavimenti. Altre volte è costruire un’intera struttura. Qualunque cosa stiano cercando appaltatori e bricolage, Home Depot li aiuta. Questo è chiaro anche dai recenti risultati trimestrali della società.

Home Depot ha ottenuto il suo quarto battito consecutivo superiore e inferiore. Entrate di $ 37. 5 miliardi sono cresciuti quasi 33% su base annua e – prendi questo – supera le aspettative di oltre $ 3 miliardi. Crescita delle vendite nei negozi di 31% ha battuto facilmente le aspettative degli analisti di 20. 2% di crescita, mentre guadagni di $ 3. 86 per azione ha superato le aspettative di $ 3. 02 una quota.

Tutto questo indica una cosa: i ricavi da miglioramento della casa sono in forte espansione.

Mentre Home Depot si avvicina al suo più grande trimestre dell’anno ( Q2), non mi aspetto che i consumatori rallenteranno la loro spesa. Tieni d’occhio questo, anche se lo stock HD è andato a fuoco.

Alla data di pubblicazione, Bret Kenwell aveva una posizione lunga in DKNG. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggetto a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione .

Bret Kenwell è il manager e l’autore di Future Blue Chips ed è su Twitter @ BretKenwell .

(Articolo proveniente da Fonte Americana)