martedì 15 giugno 2021

Apple aggiorna gli AirTag per prevenire gli stalker, rilascerà un'app Android “rilevamento”

Notizia Un nuovo aggiornamento sta riducendo il tempo necessario agli AirTag per emettere avvisi quando vengono separati dai loro proprietari. Il cambiamento è in risposta alle preoccupazioni sulla privacy e sullo stalking sollevate dal Washington Post e da altri punti vendita. Apple dice anche che sta funzionando anche su un’app AirTag per Android, anche se è solo per rilevare AirTag nelle vicinanze. Al momento del lancio, AirTags ha emesso un avviso solo dopo aver trascorso tre giorni separati dal proprietario. La finestra di tre giorni ha reso facile perseguitare gli utenti Android, che non ricevono notifiche sullo schermo quando vengono seguiti da un AirTag vagante. Il nuovo aggiornamento del firmware, disponibile da oggi, fa sì che AirTag emetta un segnale acustico in un momento casuale compreso tra 8 e 19 ore quando separati dal loro proprietario, dando agli utenti Android un rapido avviso se vengono perseguitati. Insieme con la finestra di avviso più breve, Apple comunica a CNET che sta lavorando su un’app di rilevamento AirTag per Android. Anche se non conosciamo ancora le specifiche, Apple afferma che l’app avviserà gli utenti Android quando vengono seguiti da un dispositivo abilitato AirTag o Trova il mio. Tuttavia, l’app non consentirà agli utenti Android di configurare o utilizzare AirTag. Apple sta lanciando l’aggiornamento del firmware AirTag oggi. Il tuo AirTag si aggiornerà automaticamente quando sarà vicino al tuo iPhone. Nuovo Apple AirTag Ora con funzionalità di privacy migliorate, AirTags sfrutta la rete Trova il mio per aiutarti a tenere traccia di oggetti che è facile perdere, come bagagli, zaini, portafogli e chiavi.

$39.06 Fonte: Apple tramite CNET Andrew Heinzman
Andrew è uno scrittore per Review Geek e il suo sito gemello, How-To Geek. Come un tuttofare, si occupa della scrittura e dell’editing delle immagini per un pasticcio di articoli di notizie tecnologiche, offerte quotidiane, recensioni di prodotti e spiegazioni complicate. Leggi la biografia completa »

L’articolo sopra può contenere link di affiliazione, che aiutano a supportare Review Geek.