sabato 31 ottobre 2020

I prestiti alle piccole imprese non vanno proporzionalmente alle aree più colpite, mostra lo studio della Fed

Un pedone cammina accanto a un cartello chiuso sulla porta di un ristorante a marzo 17, 2020 a San Francisco, in California. Sette contee della Bay Area di San Francisco hanno ordinato ai residenti di rifugiarsi sul posto nel tentativo di ridurre l’interazione sociale e rallentare la diffusione di COVID – 19.

Justin Sullivan | Getty Images

Gli Stati che subiscono il peso maggiore della crisi del coronavirus stanno ricevendo un percentuale di prestiti di emergenza per piccole imprese rispetto ad alcuni stati di montagna e del Midwest, secondo l’analisi condotta dalla Federal Reserve.

“A New York, l’epicentro del coronavirus negli Stati Uniti, inferiore a 20 la percentuale delle piccole imprese è stata approvata per ricevere prestiti PPP. Al contrario, più di 55 il percento delle piccole imprese del Nebraska si aspetta finanziamenti dal PPP “, ha scritto Haoyang Liu e Desi Volker, due economisti della Federal Reserve Bank di New York.

Per il suo studio, la Fed di New York ha usato il numero di casi di coronavirus in un dato stato come proxy per tenere traccia dei cambiamenti nell’impatto economico di Covid – 19 attraverso il paese. Ha quindi confrontato le differenze di impatto economico tra gli Stati e la percentuale di imprese in ogni stato che ha ricevuto prestiti del Programma di protezione dello stipendio.

Ciò che hanno scoperto è che non vi era alcuna relazione tra intensità dell’impatto del coronavirus in un dato stato e percentuale delle imprese di quello stato che sono state approvate per i prestiti PPP fino alla fine del primo round del finanziamento del programma.

In particolare, gli economisti hanno scoperto che “non esiste una relazione statisticamente significativa tra la gravità dell’impatto economico di COVID – 19 – misurato entrambi in termini di casi e domande di disoccupazione – e la percentuale di piccole imprese che ottengono prestiti PPP, dopo aver escluso New York e New Jersey. “

Fonte: Federal Reserve Bank di New York

I risultati probabilmente alimenteranno una lamentela principale sul programma della Small Business Administration. I critici hanno affermato che la base del primo arrivato, il primo servito del PPP ha consentito alle regioni degli Stati Uniti con meno Covid – 19 casi per ricevere una percentuale inadeguata dei fondi.

Le denunce sostengono che gli stati rurali con meno casi di coronavirus sono stati approvati per troppi prestiti PPP mentre gli stati sulle coste alle prese con la maggior parte degli Stati Uniti Covid – 19 casi hanno ricevuto troppo pochi.

Uno studio separato, condotto da ricercatori dell’Università della Chicago’s Booth School, la Sloan School del Massachusetts Institute of Technology e il National Bureau of Economic Research, hanno scoperto che solo 15% delle aziende dei distretti congressuali più colpite dal coronavirus e le perdite di posti di lavoro hanno ricevuto prestiti nella prima tranche rispetto a 30% delle imprese nei distretti meno colpiti dalla pandemia.

Lo SBA ha dichiarato domenica che il secondo round di finanziamento del PPP ha avuto più successo nel fornire fondi alle piccole imprese. Il governo ha affermato che erano stati concessi 2,2 milioni di prestiti dall’inizio del secondo round di finanziamenti e che la dimensione media del nuovo gruppo di prestiti era $ 79, 000.

“Quasi 500,000 dei prestiti sono stati concessi da istituti di credito con meno di $ 1 miliardo in attività e non bancari “, hanno dichiarato domenica l’amministratore delegato della SBA Jovita Carranza e il segretario al Tesoro Steven Mnuchin. “Al di sopra di 850,000 i prestiti – circa un terzo dei 2,2 milioni di prestiti – sono stati concessi da istituti di credito con $ 10 miliardi di attività o meno. “

Fonte: Federal Reserve Bank di New York

A dire il vero, mentre alcuni di questi stati non hanno visto altrettanti casi di coronavirus, molti sono stati sottoposti a simili ordini a domicilio che hanno chiuso le piccole imprese.

Il Congresso di marzo ha approvato la legge CARES, un pezzo di legislazione di emergenza da $ 2,2 trilioni che ha fornito quasi $ 350 miliardi di prestiti di rilievo alla Small Business Administration per il PPP. L’SBA doveva estendersi alle attività economiche della mamma e del pop della nazione che lottano per far fronte ai costi del personale grazie all’impatto di Covid – 19.

La domanda è stata così grande per i fondi che il programma è stato sottoscritto da aprile 16, costringendo i legislatori a approvare una nuova legge che riempie il fondo con un altro $ 310 miliardi. Lo SBA ha ripreso ad approvare i prestiti ad aprile 27.

Ma il programma ha dovuto affrontare un diluvio di lamentele sin dal suo lancio, inclusa la distribuzione distorta dei fondi in tutta la geografia.

Gli economisti della Fed di New York ipotizzano che, invece della frequenza dei casi di coronavirus, la percentuale di imprese statali che ricevono prestiti PPP può essere correlata alla percentuale di imprese statali gestite da piccole banche comunitarie.

“Le banche comunitarie sono state hanno riferito di considerare la PPP come un’opportunità per espandere la propria base di clienti. Le quattro maggiori banche degli Stati Uniti rappresentano una quota significativa della base di deposito ma hanno (al massimo) una combinazione 12 percentuale del totale prestato attraverso il PPP “, hanno scritto Volker e Liu.

Fonte: Federal Reserve Bank of New York

“Inoltre, le quindici maggiori banche che originano prestiti in PPP hanno solo una quota di mercato combinata 26 di l’importo totale in dollari prestato “, pubblicano ded. “Sembra quindi che le banche di piccole e medie dimensioni, comprese le banche della comunità, siano importanti per incanalare i fondi di PPP.”

Gli economisti della Fed hanno scoperto che sembra esserci una forte correlazione tra uno stato percentuale di piccole imprese che hanno ricevuto finanziamenti bancari in 2019 e la percentuale statale di piccole imprese che hanno ora ricevuto prestiti PPP. Questo risultato suggerisce che le banche stanno dando la priorità ai propri clienti preesistenti quando discutono su quali candidati approvare, dicono gli economisti.

Un’altra fonte di indignazione per il PPP è iniziata dopo che le grandi aziende con accesso a i mercati dei capitali pubblici hanno sfruttato la struttura per centinaia di milioni di dollari, mentre migliaia di aziende molto più piccole sono rimaste senza alternativa.

Il contraccolpo pubblico contro le società pubbliche che hanno preso i prestiti è stato così feroce che costretto molti a riconsiderare e restituire il finanziamento anche se potrebbero aver compilato le loro domande SBA in modo veritiero.

Shake Shack, per esempio, ha detto che ha restituito $ milioni ha superato il PPP dopo aver venduto $ 150 milioni di nuove azioni. Ruth’s Hospitality and Fiesta Restaurant Group ha fatto lo stesso in seguito.

Leggi più della copertura di coronavirus della CNBC qui . Abbonati a CNBC PRO per approfondimenti e analisi esclusivi, e live programmazione di giorni lavorativi da tutto il mondo.

Articolo originale di CNBC