sabato 25 settembre 2021

Instagram vieta agli influenzatori di essere pagati per promuovere lo svapo e le pistole

Facebook e Instagram non consentiranno più agli influencer di promuovere lo svapo, i prodotti del tabacco o le armi sulle sue piattaforme utilizzando “contenuti a marchio”.

Instagram ha annunciato mercoledì che non consentirebbe più “contenuti con marchio” che promuovono tali prodotti su entrambe le piattaforme. A giugno, Instagram è un cambiamento che consentirebbe agli inserzionisti di promuovere post di influencer o utenti che lavorano con marchi per promuovere servizi o prodotti. Gli utenti vedono un tag “partnership pagata con” su un post quando visualizzano i contenuti con marchio su Instagram.

Questa modifica chiude una lacuna nelle politiche pubblicitarie di Facebook. Anche se le politiche pubblicitarie di Facebook hanno vietato la pubblicità di vaping, tabacco e armi, gli utenti privati ​​possono pubblicare post su di loro e fino ad ora gli inserzionisti potrebbero teoricamente mettere la promozione a pagamento dietro quei post.

La società ha detto inizierebbe l’applicazione della nuova regola “nelle prossime settimane”. Un portavoce di Instagram ha affermato che questa è la prima volta che implementa restrizioni sul tipo di articoli che possono essere promossi per i contenuti con marchio.

La società ha inoltre affermato che i contenuti di marca che promuovono prodotti come alcol o integratori dietetici richiederanno “restrizioni speciali” una volta che le nuove politiche entreranno in vigore il prossimo anno. Secondo Facebook, la società sta costruendo strumenti per aiutare i creatori di contenuti a conformarsi alle nuove politiche, come la possibilità di limitare quali utenti possono vedere i loro contenuti in base all’età.

Instagram ha anche delineato altri cambiamenti in il suo annuncio. La società sta testando il “Brand Collabs Manager” di Facebook a partire da 40 creatori di contenuti Instagram negli Stati Uniti. La società ha dichiarato che “parte del suo continuo test di conta privata come” sta lavorando per offrire agli account professionali la possibilità di condividere le metriche di coinvolgimento, inclusi i Mi piace con i partner commerciali, utilizzando le nuove impostazioni nell’app.

Megan Graham, CNBC

Megan Graham è un reporter di CNBC.com per la pubblicità e il marketing.

Come riportato da NBC News