martedì 30 novembre 2021

La Parola del giorno: FTSE MIB ovvero Financial Times Stock Exchange Milano Indice di Borsa

Appuntamento settimanale per “fare due chiacchiere con la signora Borsa”

Nasce oggi la rubrica “La parola del giorno” dove con cadenza settimanale pubblicheremo la descrizione dei termini che ci accompagnano nel quotidiano della nostra scrittura di articoli di finanza. L’intento è quello di avvicinare al “magico mondo di indici, incrementi, percentuali, cambiamenti, scambi e chi ne ha più ne metta” anche coloro che non sono “addetti ai lavoro”.

Incontriamo “la signora Finanza” ogni giorno della nostra vita, le cambiamo spesso nome, ma la finanza è li ad aspettarci e a farci compagnia mascherata da prodotti, abitudini, materie prime.

Il termine di oggi è FTSE MIB ( ovvero l’ acronimo di Financial Times Stock Exchange Milano Indice di Borsa). Non sta “mai fermo” nel senso che cambia dall’apertura della borsa, introno alle nove, fino alle ore 17:35 dal lunedì al venerdì con “il buono e cattivo tempo”.

Tra gli indici azionari è quello  il più significativo, una specie di “riassunto”, passatemi il termine, della Borsa Italiana. È il paniere che racchiude di norma le azioni delle società italiane quotate. , Include anche le società che hanno la sede legale all’estero, quotate sull’MTA o sul MIV.

Si tratta di un indice basato sulla capitalizzazione di mercato che considera anche il flottante e la liquidità del titolo. È soggetto a revisione periodica infatti il FTSE Italia Index Policy Committee rivede l’indice ogni trimestre. Sono circa 40 le società italiane che concorrono allo sviluppo dell’indice. La revisione vigila sul fatto che che tutte le azioni non liberamente scambiabili sul mercato secondario sono escluse dal calcolo della capitalizzazione di mercato per rientrare nell’indice e che il peso di ogni singola società componente non può superare il 15% dell’indice. Quando avviene l’indice viene corretto alla revisione trimestrale successiva.

FTSE MIB è in buona compagnia, in particolare dal 1º giugno 2009, quando è stata lanciata FTSE Italia Index Series che comprende oltre al protagonista della rubrica del giorno, anche FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia Small Cap. Questi indici insieme formano  il paniere aggregato denominato  FTSE Italia All-Share. Ma la FTSE Italia Index Series ha subito ulteriori incrementi. Sono stati infatti aggiunti: il FTSE AIM Italia, il FTSE Italia Brands e gli indici PIR. Appuntamento alla prossima settimana per saperne un po’ di più!