domenica 29 novembre 2020

L’aumento degli accantonamenti per perdite su crediti porta a svalutare gli utili del quarto trimestre presso CIBC e TD

Sia la Toronto-Dominion Bank che la Canadian Imperial Bank of Commerce hanno dichiarato giovedì di aver visto un calo degli utili nel quarto trimestre dopo aver dovuto accantonare più denaro per prestiti eventualmente aspri.

TD La Banca ha registrato un utile netto di quasi $ 2,9 miliardi per i tre mesi chiusi a ottobre 31, in calo di quasi il quattro per cento rispetto all’anno prima.

L’utile per azione rettificato per il quarto trimestre di TD era di $ 1. 59, un quattro -cent dip da $ 1. 63 per lo stesso periodo di un anno fa e al di sotto delle aspettative degli analisti.

Gli accantonamenti per perdite su crediti per il trimestre sono stati di $ 891 milioni, rispetto a $ 670 milioni per gli stessi tre mesi di 2018. I risultati di TD includevano anche un costo di ristrutturazione a livello di banca di $ 154 milioni.

Per i suoi 2019 anno fiscale, conclusosi a ottobre 31, TD ha registrato un utile netto di quasi $ 11 .7 miliardi, rispetto a $ 11. 3 miliardi per 2018.

“Durante tutto l’anno, abbiamo generato crescita degli utili in un contesto macroeconomico stimolante mentre abbiamo fatto investimenti strategici per rafforzare la nostra attività, fornire per i nostri clienti e modernizzare e semplificare le nostre operazioni “, ha dichiarato Bharat Masrani, presidente e amministratore delegato di TD, in un comunicato stampa.

Giovedì anche CIBC ha riportato risultati, con il finanziatore che ha registrato utili per quasi $ 1,2 miliardi nel quarto trimestre, in calo di circa il sei per cento rispetto all’anno precedente. L’utile rettificato per azione è stato di $ 2. 84 per i tre mesi chiusi a ottobre 31, una diminuzione del cinque per cento su base annua e inferiore a quanto si aspettavano gli analisti.

In parte guidare il calo degli utili è stato un aumento nella quantità di denaro che CIBC ha dovuto accantonare per prestiti potenzialmente inesigibili, poiché gli accantonamenti per perdite su crediti sono saliti a $ 402 milioni nel trimestre, in aumento da $ 264 milioni per gli stessi tre mesi di 2018.

I risultati della banca sono stati colpiti da $ 135 – milione di svalutazione dell’avviamento, che era legata alla vendita prevista della sua controllo dell’interesse in FirstCaribbean International Bank Ltd.

“La mancanza è stata in gran parte guidata dalla debole performance delle operazioni bancarie nazionali (sia Personal & Small Business sia Commercial Banking & Wealth Management) a seguito di continui investimenti e disposizioni elevate “, ha scritto l’analista Citi Maria Semikhatova. “Ciò è stato parzialmente compensato dal risultato migliore del previsto delle attività commerciali e di gestione patrimoniale degli Stati Uniti.”

L’utile netto di CIBC per il suo bilancio 2019 era di $ 5,1 miliardi, in calo rispetto a quasi $ 5,3 miliardi l’anno precedente.

“Rimaniamo concentrati sulla creazione di valore a lungo termine per tutti i nostri stakeholder”, ha affermato Victor Dodig, Presidente e CEO di CIBC, in un pubblicazione. “In 2019, abbiamo continuato ad attuare la nostra strategia incentrata sul cliente migliorando l’esperienza del cliente e investendo per costruire una banca orientata alle relazioni per un mondo moderno.”

Posta finanziaria

• Email: gzochodne @ nationalpost .com | Twitter: GeoffZochodne

Come riportato da Financial Post