mercoledì 27 gennaio 2021

Le cene e i brindisi natalizi aziendali al tempo del coprifuoco

Uno chef che da un set up allestito in una cucina attrezzata mostra attain preparare cappelletti e affini, mentre gli invitati, ognuno rigorosamente a casa sua, tutti collegati by Zoom, cucinano pescando gli ingredienti da una  gift box che in omaggio al divieto di assembramenti casalinghi può sfamare non più di quattro persone.

A declinare la tradizione  di pranzi e cene prenatalizie, aziendali in formato digitale, con arte di arrangiarsi 2.0 ci ha pensato Future4 Comunicazione, coraggiosamente fondata durante il primo lockdown e specializzata in comunicazione d’impresa, consulenza strategica e formazione manageriale, dal digitale agli eventi aziendali.

Con soluzioni che puntano a dribblare la crisi da Covid: “In un mercato in profonda trasformazione, il coinvolgimento delle persone interne ed esterne alle aziende passa obbligatoriamente attraverso un ripensamento delle forme di condivisione”  spiega all’Agi Massimo Melis, cofondatore e managing director dell’agenzia che nel  board advisory schiera anche due altri grandi esperti di comunicazione attain Giuseppe Coccon e Francesco De Lorenzo.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI
Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo