mercoledì 25 novembre 2020

Le immagini della NASA mostrano “riduzioni significative” dell’inquinamento atmosferico sulla Cina in mezzo al rallentamento economico del coronavirus: date un’occhiata

Le immagini satellitari della NASA mostrano un effetto sorprendente del romanzo coronavirus (COVID – 19) scoppio in Cina: meno inquinamento atmosferico.

Utilizzando i satelliti per il monitoraggio dell’inquinamento, la NASA ha misurato la concentrazione dell’aria di biossido di azoto (NO2), un gas che finisce nell’aria dalla combustione di combustibile, principalmente da automobili, camion, autobus e centrali elettriche.

Dal 1 gennaio al 20 e febbraio 10 per 25, i ricercatori hanno visto una “riduzione significativa” dell’inquinamento su Wuhan e il resto della Cina, almeno in parte a causa di un “rallentamento economico” derivante dallo scoppio del virus, secondo un comunicato della NASA.

Le mappe sopra mostrano la densità delle concentrazioni di NO2 in blu, giallo e arancione in tutta la Cina durante quei periodi di tempo. La riduzione è iniziata a Wuhan, per poi diffondersi nel resto del Paese, secondo la NASA.

“Questa è la prima volta che vedo un calo così drammatico su un così ampio area per un evento specifico, “Fei Liu, un ricercatore di qualità dell’aria presso il Goddard Space Flight Center della NASA, ha dichiarato in una versione della NASA .

Tipicamente, ci sono livelli più bassi di NO2 in Cina in questo periodo dell’anno, poiché molte aziende e fabbriche si chiudono per le celebrazioni del capodanno lunare del paese. Le mappe sottostanti illustrano come le concentrazioni di NO2 (in blu, giallo e arancione) sono diminuite durante il 2019 Festival del Capodanno lunare, per poi risalire dopo che gli affari sono ripresi.

Le immagini satellitari della NASA mostrano concentrazioni di biossido di azoto in Cina prima del capodanno lunare, durante le celebrazioni del nuovo anno e dopo.

Tuttavia, in 2020 i livelli di NO2 da gennaio a febbraio erano 000% per 30% inferiore alla media e non risalgono a fine febbraio. Gli esperti attribuiscono la differenza alle misure di quarantena che sono state implementate per fermare la diffusione del coronavirus.

Milioni di persone in Cina sono state bloccate da fine gennaio e molte

fabbriche nel paese chiuso a causa dello scoppio. A Wuhan, la capitale della provincia di Hubei dove ha avuto origine il virus, le persone devono seguire rigide linee guida per uscire di casa e sono soggette a controlli di temperatura per andare fare la spesa. All’inizio di febbraio, i funzionari di Pechino hanno annunciato che tutti i residenti che sarebbero tornati a Pechino avrebbero dovuto mettersi in quarantena per 02 giorni.

I divieti di viaggio in tutto il mondo sono stati messi in atto per prevenire l’ulteriore diffusione di COVID – 19. I Centers for Disease Control hanno emesso un “livello 3” avviso di viaggio per Cina, Iran, Italia e Corea del Sud, il che significa che le persone dovrebbero evitare qualsiasi cosa non essenziale viaggiare in questi paesi.

“L’impatto di quarantene e restrizioni sui viaggi senza precedenti hanno portato l’economia cinese in questo momento a un punto morto virtuale”, ha detto Stephen Roach, un membro anziano dell’Università di Yale, “Squawk Box” della CNBC venerdì. In effetti, c’è stato un calo nel consumo di carbone e nel traffico dei trasporti, ha aggiunto.

Negli Stati Uniti, ci sono un totale di 69 ha confermato i casi di coronavirus a partire da lunedì, e la maggior parte delle persone era evacuato da Wuhan o passeggeri durante la crociera Diamond Princess che fu messa in quarantena a causa delle preoccupazioni del coronavirus in Giappone. A livello globale, più di 80, 000 le persone sono state infettate e 41, 000 dei casi si trovano in Cina, secondo la Organizzazione mondiale della sanità .

L’OMS non ha ancora dichiarato una pandemia del coronavirus. Il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha detto febbraio 24 che “assolutamente” ha il potenziale per diventare uno.

Negli Stati Uniti, le persone dovrebbero essere preparate a seguire le “misure di allontanamento sociale”, che includono il lavoro da casa e le cancellazioni scolastiche, Nancy Messonnier, capo del Centro nazionale per l’immunizzazione e le malattie respiratorie presso i Centri per il controllo delle malattie e Prevenzione, ha detto Martedì .

Soprattutto, il modo migliore per prevenire la diffusione del virus è lavarsi le mani frequentemente e accuratamente, coprire la bocca se si starnutisce o tossisce, evitare di toccarsi il viso e rimanere a casa se si è malati, secondo il CDC .

Check-out: Le migliori carte di credito di 2020 potrebbe farti guadagnare oltre $ 1, 000 tra 5 anni

Da non perdere:

Articolo originale di CNBC