venerdì 01 luglio 2022

Le nuove regole della quarantena

Arrivata la Circolare del 30 dicembre 2021 con le nuove direttive del Ministero della Salute per la quarantena da Covid-19 che mette in atto le disposizioni del decreto legge 229 del 30 dicembre 2021, approvato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza

Cosa é cambiato dal 31 dicembre 2021?

  • Il nuovo  decreto prevede che la quarantena preventiva non si applica per coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti positivi ma che hanno fatto la seconda dose nei 4 mesi precedenti o  dalla guarigione da covid o con  la terza dose di richiamo. Chi avuto il contatto per 10 giorni deve indossare la mascherina FFP2 e solo se sintomatici  devono fare un test antigenico rapido o molecolare.
  • Soggetti non vaccinati, che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario o che lo abbiano completato da meno di 14 giorni devono fare la quarantena di 10 giorni dal termine del quale devono eseguire un test molecolare o antigenico;
  • Le persone che hanno completato il vaccinale  da più di 120 giorni, con Green Pass, asintomatici: quarantena di 5 giorni e dopo test molecolare o antigenico
  • Persone  asintomatiche con dose booster o ciclo primario completato nei 120 giorni precedenti o guariti da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti: non si applica la quarantena ma solo l’bbligatorio di indossare mascherine FFP2 per 10 giorni.  Il periodo di auto-sorveglianza termina al giorno 5 e un test antigenico rapido o molecolare alla prima comparsa dei sintomi e, se sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid 19
  •  Gli operatori sanitari devono eseguire tamponi su base giornaliera: fino al quinto giorno dall’ultimo contatto con una persona con covid

Il termine della quarantena o dell’auto-sorveglianza si ha con un tampone negativo effettuato anche presso centri privati e con trasmissione all’ASL del referto a esito negativo, anche per email.

Per i contagiati che hanno la dose booster o abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, l’isolamento può essere ridotto da 10 a 7 giorni, purché siano sempre stati asintomatici o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e che al termine siano negativi al un test molecolare o antigenico