Entra in contatto con noi

Mercati italiani

Report settimanale di Piazza Affari dal 29 agosto al 02 settembre 2022

Pubblicato

il

Domani si riparte con la corsa “alla ripresa”, eppure quella appena trascorsa non è stata una settimana entusiasmante. L’unico giorno positivo è stato venerdì 02 settembre che sembrava partito per un vero rally di ripresa che però si è arenato a causa della chiusura negativa di Wall Street.

Cosa è accaduto nell’ultima settimana?

La settimana appena trascorsa è iniziata con l’indice FTSE MIB che ha chiuso lunedì, 29 agosto 2022 a 21.841 per iniziare i suoi lenti ed inesorabili ribassi:

  • 30 agosto 2022 chiusura a 21.825
  • 31 agosto 2022 chiusura a 21.559
  • 01 settembre 2022 chiusura a 21.302 ( il risultato più basso della settimana)
  • 01 settembre 2022 chiusura a 21.921 ( finalmente si intravede la quota 22 mila)

Il  mercato azionario italiano resta però in una situazione che si potrebbe definire “precaria”. L’indice Ftse Mib se consideriamo l’ultimo periodo ha avuto le seguenti performance a causa di pandemia e guerra:

Performance 1 mese -2,27%
Performance 6 mesi -10,02%
Performance 1 anno -16,27%
Performance 2 Anni +11,87%

Il trend di breve termine è negativo e di conseguenza anche i principali indicatori direzionali come Macd, Parabolic Sar e Vortex sono in posizione short.

Advertisement

Un segnale importante potrebbe venire dal rientro nella soglia 23 mila

A salvare, o meglio a tamponare,  la situazione è il forte ipervenduto registrato dagli oscillatori più reattivi  ma prima di intravedere un vero e proprio recupero impattante  dei titoli e della finanza del Belpaese sarà comunque necessaria un’adeguata fase riaccumulativa. Gli esperti sono in stasi e per proiezioni positive attendono un rialzo che possa portare Milano nuovamente al di sopra dei 22.600 punti. Superare questa sogli potrebbe consentire anche agli investimenti più cauti di essere nuovamente attivi.

Occhio ai titoli bancari in particolare a Unicredit e Unipol.

Performance Unicredit

(Giunto alla soglia psicologica dei 9 euro, il titolo è rimbalzato con una certa prontezza  oltre 9,80)

Performance 1 mese +5,67%
Performance 6 mesi -5,66%

Advertisement

Si auspica un primo target in area 10-10,04 euro e un secondo obiettivo verso i 10,25.

Performance Unipol

Performance 1 mese +4,47%
Performance 6 mesi -0,72%

Unipol sale oltre i 4,20 euro e si intravede un possibile ulteriore aumento a 4,30 con un secondo obiettivo verso i  4,36-4,3750 euro.

Advertisement
Advertisement