venerdì 24 settembre 2021

Studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado a scuola senza Green pass

Per quanto riguarda gli studenti non è previsto alcun obbligo del green pass per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Il  Ministero dell’Istruzione ( che ha recepito obbligatorietà del Green Pass per tutto il personale scolastico e universitario e per gli studenti universitari) ha già pubblicato però le linee guida per il rientro a settembre approvate dal CdM. 

Ecco alcune regole del Ministero dell’Istruzione per la riapertura delle scuole a settembre:

  •  L’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della secondaria di primo e secondo grado si svolgerà in presenza. Sono previste deroghe definite dai Presidenti delle Regioni e delle Province autonome esclusivamente nelle zone arancioni e rosse, solo in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità e per singole istituzioni scolastiche;
  • dovrà essere mantenuto il metro di distanza così come l’uso delle mascherine (non dovranno essere indossate dai bambini di età inferiore ai sei anni e dai soggetti con patologie o disabilità);
  • non si potrà accedere ai locali scolastici in caso di sintomatologia respiratoria o temperatura corporea che supera i 37,5°.
  • la somministrazione dei pasti nelle scuole dovrà essere effettuata da personale dotato di green pass; si prevede una tutela legale per il personale scolastico che, nell’adempimento dei doveri d’ufficio, debba trovare soluzione a problemi tecnico scientifici di particolare difficoltà.

Per tutte le categorie interessate dagli obblighi di green pass, fanno eccezione solo coloro che sono esenti dalla campagna vaccinale e per motivi di salute. La disposizione, ad esempio, non si applica al personale che risulta esente dalla vaccinazione secondo i criteri indicati dal Ministero della Salute, mentre restano tutelati i lavoratori fragili. Il green pass non è previsto per studenti e studentesse delle scuole ma solo all’università.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato l’autorizzazione al Ministero dell’Istruzione ad assumere personale che possa aiutare i Dirigenti scolastici a vigilare sull’esibizione del Green pass di docente e personale.