martedì 24 novembre 2020

Trump chiede alla Fed un “grande taglio” dopo che l’Australia ha ridotto i tassi sull’impatto del coronavirus

Il presidente Donald Trump parla durante una conferenza stampa sull’epidemia di coronavirus alla Casa Bianca a Washington, febbraio 29, 2020.

Joshua Roberts | Reuters

Presidente Donald Trump ha nuovamente invitato la Federal Reserve a fornire alcune importanti misure di allentamento monetario , dopo che la banca centrale australiana ha ridotto i tassi per registrare i minimi e ha osservato l’impatto dell’epidemia di coronavirus.

La Reserve Bank of Australia ha dichiarato martedì che taglierà il suo tasso di cassa allo 0,5% per mitigare l’impatto economico del nuovo coronavirus. Philip Lowe, governatore della banca, ha dichiarato che l’epidemia sta avendo un “significativo” successo nell’economia del paese.

Entro poche ore il presidente degli Stati Uniti ha risposto su Twitter all’1: 34 Sono ET, dicendo che il presidente della banca centrale americana aveva “sbagliato a dirlo dal primo giorno”.

“Centrale dell’Australia La banca ha tagliato i tassi di interesse e ha affermato che molto probabilmente si allenerà ulteriormente per compensare la situazione e il rallentamento della coronavirus in Cina … Altri paesi stanno facendo la stessa cosa, se non di più. La nostra Federal Reserve ci ha fatto pagare tassi più elevati rispetto a molti altri , quando dovremmo pagare meno “, ha detto Trump.

” Duro per i nostri esportatori e mette gli Stati Uniti in una posizione di svantaggio competitivo. Deve essere il contrario. Dovrebbe facilitare e ridurre “, ha aggiunto.

Il presidente ha regolarmente criticato il lavoro della Federal Reserve, così come il presidente Jerome Powell, credendo che tassi più bassi avrebbero favorito l’economia americana. La banca, d’altra parte, ha sostenuto che prende decisioni politiche basate su dati sull’occupazione e sull’inflazione.

Mentre il coronavirus si diffonde in tutto il mondo e ha un impatto su diverse economie, gli analisti si aspettano che le banche centrali annuncino uno stimolo monetario per aiutare con qualsiasi colpo economico. Goldman Sachs ha detto lunedì che la Federal Reserve probabilmente prenderà un taglio di punto base 50 nella riunione di marzo.

Articolo originale di CNBC