mercoledì 21 ottobre 2020

2 azioni di valore che puoi acquistare con 250 euro

Chi ha detto che per investire in Borsa sono necessari capitali mostruosi? Se agisci con prudenza, anche 250 euro potrebbero bastare per iniziare.

Questo è stato uno degli anni più volatili per il mercato azionario, ma dall’altra parte si sono poste le basi per creare enormi profitti nel lungo periodo.

La cosa interessante dell’investimento è che ogni sensibile calo del mercato azionario rappresenta un’opportunità di acquisto. Ogni correzione ufficiale nel benchmark S&P 500 è stata alla fine spazzata via da un rally del mercato rialzista. Con le azioni che si sono recentemente ritirate dai loro massimi storici, ci sono ancora molte opportunità per gli investitori di mettere a frutto i loro soldi.

E la cosa interessante è che non è necessario iniziare con una montagna di denaro. Poiché la maggior parte dei broker online ha ridotto o eliminato i requisiti minimi per aprire un conto, è possibile iniziare ad investire oggi con soli 250 euro.

Visa

Se ami le strategie a lungo termine alla Warren Buffett, allora il colosso dei pagamenti con carta Visa (V) è assolutamente da prendere in considerazione.

Sebbene Visa sia suscettibile a rallentamenti della spesa durante le recessioni, la cosa importante da ricordare sulle società cicliche è che i periodi di espansione spesso durano molto più a lungo dei periodi di contrazione. Ad esempio, la crescita delle vendite di Visa potrebbe essere rallentata un po’ durante la Grande Recessione, ma è aumentata vertiginosamente negli 11 anni di espansione economica che seguirono.

Inoltre, Visa ha acquisito Visa Europe nel 2016 e ha un’opportunità multidecennale per espandere la sua infrastruttura in tante regioni del mondo, come Africa, Medio Oriente e Asia sud-orientale.

Ultima ma non meno importante considerazione è la sua valenza in periodi di lockdown, che ormai sono già stati ampiamente sperimentati.

Palantir Technologies

Di solito le offerte pubbliche iniziali (IPO) sono una terno al lotto e non sempre riescono ad essere un ottimo investimento. In questo caso però Palantir Technologies (PLTR) è un’eccezione alla regola. La società, che fornisce servizi di data mining per il governo e le imprese degli Stati Uniti, ha optato per una quotazione diretta il 30 settembre, piuttosto che una tradizionale IPO. Ciò significa che gli azionisti esistenti hanno venduto le loro azioni, piuttosto che le banche di investimento che si occupano della vicenda.

Il risultato è stato una valutazione che non è stata gonfiata nei cieli (vedi il caso SnowFlake). A partire dalla campana di chiusura di martedì 6 ottobre, gli investitori potrebbero raccogliere azioni di Palantir per circa 21 volte le vendite previste quest’anno. Potrebbe sembrare costoso, ma considerando che la crescita delle vendite di Palantir sta accelerando, in realtà è nella fascia bassa dei multipli di vendita per i titoli tecnologici ad alta crescita.

Sebbene la piattaforma Gotham di Palantir, che il governo utilizza per identificare i modelli all’interno dei set di dati, abbia generato $ 258 milioni dei $ 481 milioni di vendite durante la prima metà del 2020, è in realtà la piattaforma Foundry, che è stata lanciata nel 2016, che offre più a lungo termine crescita potenziale. L’analisi dei dati di Foundry viene già utilizzata da Airbus, BP e Credit Suisse, per citare alcune aziende conosciute. Se Palantir continua a diversificare il proprio portafoglio oltre i suoi attuali 125 clienti, potrebbe facilmente offrire un potenziale enorme negli anni a venire.