venerdì 07 maggio 2021

413: Come utilizzare la nozione di organizzazione e produttività con Sandra Halling

Bambino: Benvenuto nel podcast di mia mamma.

Questo episodio è sponsorizzato da Four Sigmatic, l’azienda di funghi superfood di cui parlo da anni! Adoro tutti i loro prodotti, in particolare il loro caffè infuso con la criniera di leone che stimola il cervello e il loro elisir di reishi di notte per un sonno fantastico. Recentemente ho anche provato le loro proteine in polvere e adoro il loro sapore di burro di arachidi. Il burro di arachidi è uno dei miei punti deboli e mi piace che ne riceva tutto il sapore in questo formato ricco di proteine. Ho preparato frullati di cioccolato al burro di arachidi e lo adoro e anche i miei figli lo adorano. Vai a foursigmatic.com/wellnessmama e il codice wellnessmama ti offre il 10% di sconto.

Questo podcast è sponsorizzato dagli occhiali BluBlox. Sapevi che la luce blu danneggia i nostri occhi e causa l’affaticamento degli occhi digitali quando proviene da fonti artificiali? I sintomi dell’affaticamento visivo digitale sono visione offuscata, mal di testa e secchezza degli occhi acquosi. Per alcuni questo potrebbe persino causare ansia, depressione e bassa energia. Personalmente ho notato che quando ero esposto alla luce blu dopo il tramonto, non dormivo altrettanto bene e mi sentivo più stanco il giorno successivo. I BLUblox sono la soluzione dimostrata a questo problema e realizzati in condizioni di laboratorio di ottica in Australia. Hanno oltre 40 stili e sono disponibili in prescrizione e non soggetti a prescrizione, quindi ce n’è un paio per tutti. Mi piace anche che BLUblox restituisca anche lavorando in collaborazione con Restoring Vision nella loro campagna compra un regalo. Per ogni paio di occhiali BLUblox acquistati donano un paio di occhiali da lettura a qualcuno che ne ha bisogno. Azienda davvero fantastica e missione davvero fantastica. Ottieni la spedizione gratuita in tutto il mondo e il 20% di sconto andando su blublox.com/wellnessmama o inserisci il codice wellnessmama al momento del pagamento.

Katie: Ciao e benvenuto a ” The Wellness Mama Podcast. ” Sono Katie di wellnessmama.com e wellnesse.com. Questo è benessere con una E alla fine, la mia nuova linea di prodotti per la cura personale. Assicurati di controllarli. Questo episodio è incentrato su uno degli strumenti che utilizzo per rimanere produttivo e organizzato e che ritengo sia uno strumento estremamente prezioso. E mi sento anche come se non lo stessi usando così bene come potrei. Si chiama Notion ed è un’app che può essere utilizzata su telefono o desktop. Si integra con entrambi. E sembrano esserci infiniti modi per usarlo. Non sono affatto un esperto. Quindi sono qui con l’esperta di sistemi, Sandra Halling, che è una stratega aziendale ed esperta di sistemi, che ama il lato tecnologico. Ha fatto diverse forme di questo per 20 anni. E ora porta la sua esperienza aziendale e il suo pensiero strategico per aiutare le piccole imprese, gli imprenditori e gli individui a implementare Notion e come usarlo per creare un quadro che supporti la sua vita personale. Si concentra sull’organizzazione e guida i suoi clienti attraverso la creazione di progetti personali e professionali all’interno di Notion. Ed entriamo in alcuni di questi modi in cui lo fa oggi. Ed è soprattutto una cosa visiva. Quindi parliamo il più possibile solo verbalmente qui, ma avrà anche un collegamento nelle note dello spettacolo su wellnessmama.fm, che ti porterà al suo sito e ad altre immagini su come implementare effettivamente questo e potrebbe essere disposta a fare un corso combinato per mamme e famiglie su come usarlo specificamente per quegli argomenti correlati. Quindi, ancora una volta, trovo questo uno strumento molto, molto utile ma non sono affatto un esperto nell’usarlo e volevo portare Sandra oggi per approfondire Notion. Sandra, benvenuta. Grazie per essere qui.

Sandra: Ciao. Grazie, Katie.

Katie: Sono così entusiasta di chattare con te e imparare da te oggi. Uno degli argomenti che emergono sempre quando chiedo agli ascoltatori di cosa vogliono che parli di più sono cose come l’organizzazione e la produttività. E un’app che probabilmente non ho nemmeno utilizzato in modo efficiente, che ha reso la mia vita molto più semplice si chiama Notion. E mi sento come se avessi un sacco di margini di miglioramento nel modo in cui lo uso. E sento anche che questo è uno strumento straordinario che non è ancora molto conosciuto, specialmente tra le mamme. E penso che possa essere assolutamente incredibile. Quindi, per cominciare, so che sei un esperto in questo, motivo per cui sono stato così felice di chattare con te oggi, ma spiegaci a un livello molto ampio cos’è Notion.

Sandra: Va bene. Quindi, Notion al suo interno è una specie di database. Ma io dico quella parola, ea volte la gente corre per le colline. Quindi sappi che, quando ti immergi per la prima volta, è davvero come … .. Non è un’applicazione di codice, il che significa che è molto facile da impostare e configurare. Ed è pensato per fare tutto sotto il sole, dalla gestione delle note e delle attività alla collaborazione. E una delle cose belle di Notion è che puoi fare riferimenti incrociati e sincronizzare i dati da tutte le aree della tua vita a tutte le altre aree. Ciò significa che è molto flessibile quando si tratta di progettare la tua dashboard personale che abbia senso per te e il modo in cui vuoi gestire la tua famiglia, gestire la tua vita, gestire la tua attività e così via.

Katie: Sì, mi sento come se stessi appena iniziando a scalfire la superficie per capire quanti usi ha. E lo uso per gli affari e anche per la gestione della casa e per tenere traccia di tutto ciò che devo fare nella mia vita e, come, per il monitoraggio degli obiettivi a lungo termine. Tengo traccia di qualcosa chiamato OKR o obiettivi e risultati chiave sia per il business che per il personale, e conservo tutte queste cose in Notion. Ma so che prima di iniziare a registrare, hai menzionato un punto davvero positivo, ovvero che c’è una curva di apprendimento quando si tratta di Notion. E penso che ogni volta che parliamo, tipo, organizzazione di alto livello, all’inizio possa sembrare travolgente. Sicuramente quando ho iniziato a utilizzare Notion, ero un po ‘bloccato su come creare sistemi al suo interno. E ho finito per dover delineare tutte le cose di cui avevo bisogno per capire come gestirle e poi lavorare da lì invece di cercare di iniziare a creare in Notion. Quindi, se qualcuno è nuovo, come può evitare questo travolgimento o qual è un buon punto di partenza solo per iniziare a imparare o iniziare a capire cosa hai intenzione di inserire in Notion per cominciare?

Sandra: Sì, quindi uno che vorrei buttare là fuori per un nuovo utente è quasi tutti i quaderni, i post-it e le scatole da scarpe che hai in giro con vari bocconcini di informazioni, tutto da come la lavagna in la tua cucina, dove tieni il menu, almeno questo è quello che faccio io, sai, super nerd qui. Ma tutti i piccoli posti in cui hai informazioni di cui non vuoi perdere traccia e inizi a pensare a quelle come parti della tua vita che potresti riunire in un insieme coerente. Quindi, se potessi avere una sorta di sportello unico per avere il polso delle cose, come sarebbe in un mondo ideale? E anche, tipo, tirare fuori i pastelli e, tipo, disegnarli nei primi giorni è davvero un buon modo di pensarci. Perché Notion è davvero così flessibile. Penso che valga la pena dedicare del tempo per personalizzarlo. E poi la seconda cosa è che non mi piacerebbe neppure esagerare perché Notion è migliore quando inizi a usarlo il prima possibile, invece di provare a costruire il sistema perfetto prima di tuffarti. E questa è l’altra cosa che io vedere le persone che fanno molto è, tipo, saltare dentro e poi essere così entusiasti di quanto sia divertente progettarlo perché è davvero divertente se ti piace giocare in questo genere di cose e poi dimenticare che è pensato per rendere la tua vita più facile e non essere una sorta di tana del coniglio di distrazione. Quindi, è come trovare quella giusta via di mezzo tra pensare a come vuoi che sia, a quale scopo vuoi che serva, quali informazioni vorresti poter organizzare meglio o di cui avere una traccia migliore? Quindi ai miei clienti aziendali di solito piace che il loro Google Drive sia un disastro o che le loro cose siano sepolte in Slack.

Ma i miei clienti personali ci pensano di più per, come, sai, il monitoraggio il loro foglio di lavoro, o le finanze, o forse i sistemi sanitari, o solo cose diverse sul lato personale, persino gli hobby. È un ottimo posto per tenere traccia delle informazioni sugli hobby. Quindi, è un po ‘come ottenere la disposizione del territorio di tutte le categorie e poi pensare a come vorresti metterlo insieme ed essere davvero utile con te stesso, come hai detto. Mi piace che tu abbia menzionato gli OKR perché tengo traccia anche di quelli. Penso che sia un ottimo posto per essere in grado di fare quella pianificazione di alto livello così come la pianificazione delle attività quotidiane di basso livello. Penso che sia qualcosa a cui pensare è anche, come, quando creo il mio sistema, una delle cose che ho fatto è avere una prospettiva basata sul tempo. Quindi ho tipo una pagina quotidiana, una pagina settimanale. Ma poi ho anche una sorta di prospettiva dell’argomento. Quindi ho una homepage aziendale e una homepage personale, e poi anche cose per hobby e così via. Quindi è un po ‘guardare alle categorie. E poi la terza cosa che butto fuori, subito è, tipo, assicurati che se cadi nella pletora di informazioni su YouTube, su Notion è che vai sul canale ufficiale di Notion e guarda i video. E lo suggerisco sempre anche ai miei utenti avanzati, perché Notion, come azienda, quando pubblica i video, si concentra maggiormente sulle funzionalità e su come funziona, al contrario di, mi piace, applicazione e modelli. E ci sono molte informazioni ed esempi su YouTube sui diversi modi di affrontarlo e, come, guardare diversi modelli. Ma a volte ciò che si perde in ciò sono, ad esempio, i concetti fondamentali davvero semplici di cos’è una pagina e cos’è una tabella? E quindi, quali sono gli elementi costitutivi di Notion che usi per configurare il tuo sistema?

Katie: Capito. Va bene. Quindi mi piacerebbe passare attraverso un po ‘di questo tipo, magari ottenere qualche consiglio passo dopo passo su cose che sono ampiamente universalmente applicabili alle persone che ascoltano. Quindi, cose come tutti noi dobbiamo mangiare e la maggior parte di noi sta pianificando il cibo per le nostre famiglie. E ho, sai, strumenti come i piani reali che uso per farlo, ma mantengo anche il mio piano alimentare in Notion, incluso un piano alimentare a rotazione stagionale. Ma hai menzionato che un piano alimentare è una cosa fantastica da monitorare in Notion che sono pienamente d’accordo. Quindi, spiegaci come qualcuno può iniziare a farlo o che tipo di, immagino non modello, che tipo di sistema dovrebbero impostare per poter costruire?

Sandra : Si. Quindi, in termini di tipo, cibo e piani alimentari, in particolare, una delle cose che consiglio alle persone spesso è di pensare ai loro gruppi di informazioni, una specie di secchi separati. Quindi, ad esempio, ho un registro delle ricette in cui ho diversi siti Web. E andrò sul sito web e prenderò la foto più carina di qualunque cosa sia e la metterò in alto e poi avrò le istruzioni e ogni tipo di note lì dentro. Ma registro ricette separato, in realtà ho una tabella completamente separata per, come, il mio piano di menu. Quindi è tipo in che giorno ho intenzione di mangiare cosa, giusto? E da lì, lo collego. In realtà, è solo intorno a questo ieri, la mia domenica pomeriggio in cui stavo giocando per rendere questo lavoro ancora migliore di prima. Quindi, sono un po ‘super entusiasta di parlarne oggi. E questo è che l’ho collegato a quello che chiamo il mio diario quotidiano o il mio tipo di, tipo, il mio diario digitale, se vuoi. Quindi, ho questa homepage quotidiana a cui vado che ha tutte queste riflessioni, che posso entrare in un secondo. Ma ha il collegamento alle domande di diario e alle mie abitudini. Tipo, sto bevendo la mia acqua? Mi sto esercitando? Quella roba buona e poi ha anche questa visualizzazione della mia settimana e mi dirà effettivamente cosa ho intenzione di mangiare, o qualunque cosa ho intenzione di preparare per cena. E Notion ha tutti questi fantastici formati di visualizzazione diversi, se vuoi. Quindi, una delle cose che posso fare è in realtà impostarlo in modo che ci sia un promemoria che se stiamo friggendo per cena, dovrei preparare il riso all’ora di pranzo, quindi non me lo dimentico. Sai, è come quella piccola roba che può rendere le nostre vite molto più facili. E quindi capire come impostare la mia visualizzazione della galleria in Notion. Quindi non solo mostra una bella immagine della ricetta per invogliarmi, per iniziare la preparazione della cena quando dovrei, e mi dice anche, come, “Ehi, cosa posso fare all’ora di pranzo per rendere la mia serata un po ‘più tranquilla?”

Quindi è un po ‘strutturalmente il modo in cui preparo un pasto. Ho le diverse tabelle, ma dirò, tipo, anche di ridurre lo zoom o di andare a un livello ancora più grande, una delle cose che mi piace sottolineare agli utenti di Notion è che quando inizi, qual è la differenza tra una pagina e una tabella? E in che modo le tabelle si relazionano tra loro in un modo che semplifichi le cose? Le tabelle possono essere piuttosto specifiche nel suo scopo. Come stavo dicendo, ho una tabella delle ricette, ma è molto separata dalla tabella dei miei pasti. E questo è separato dal mio diario dei proiettili digitale e dalla tabella di monitoraggio delle abitudini. E facendo cose del genere, ti dà un po ‘più di flessibilità e controllo su ciò che mostri e dove. E, sai, Notion, è difficile comunicare tramite audio, giusto, quanto sia flessibile. E sono sicuro che potresti parlare anche di questo, dove puoi controllare così tante piccole sfumature di ciò che vedi su vari schermi e dashboard. È diverso da qualsiasi altra manutenzione domestica o, sai, sforzo che ho messo nel tracciare, tipo, solo tutte quelle cose che servono a gestire la vita domestica, davvero.

Katie: È fantastico. Sì, mi sento come se lo usassi anche in tanti modi diversi. E come ho detto, non penso nemmeno di usarlo in modo efficiente come molte persone, specialmente come te. Hai appena menzionato una home page quotidiana. E amo questa idea come un centro di controllo per tutto ciò che metteresti in Notion. Puoi spiegarci come, tipo, come lo configuri e tutte le cose che tieni lì, e come poi vai da lì e verso tutto ciò che segui?

Sandra: Si. Si. Quindi mi piace che tu l’abbia chiesto perché la mia pagina quotidiana è in realtà dove inizio la mia giornata, ogni giorno. E in effetti, è così fondamentale per il mio processo che spesso … È anche il luogo in cui finisco la mia giornata se sono coerente con le mie abitudini. E così, ho … Una delle cose che mi piace fare è fare i check-in in vari momenti della giornata. E per me, un check-in è una serie di domande a cui mi piace pormi semplicemente, tipo, letteralmente check-in per vedere come mi sento quel giorno, cosa voglio realizzare quel giorno, se c’è qualcosa Mi preoccupo, davvero solo una pausa da una specie di, odio dire grind perché non è proprio quello che intendo. Ma capisci quello che sto dicendo. Ad esempio, quel giorno dopo giorno entriamo nel pilot automatico, un modo migliore per dirlo. E fare il check-in per questo è un modo enorme per me zoomare nel bel mezzo della giornata e decidere come voglio che un paio d’ore finiscano. Quindi, la mia pagina quotidiana è dove ho i miei check-in e li ho impostati come pulsante modello. Quindi ho un elenco predefinito di domande che si trovano in una pagina. E quindi tutto quello che devo fare è fare clic sul pulsante del modello e si apre una nuova pagina con tutte le mie domande e le riempio. E poi suppongo che tutto in un database di riflessione. Quindi posso andare a vedere che, come, sai, a dicembre 14, stavo parlando di equilibrio. Questo è il cartellino che ho sopra questa mattina. E poi da lì sulla mia pagina quotidiana, ho un collegamento a una tabella separata, quella di cui stavo parlando per una sorta di, tipo, le abitudini quotidiane. E in quella tabella, tengo traccia di tutta una serie di cose da, tipo, ho caselle di controllo per ho sudato? Mi sono stirato? Ho meditato? Ho fatto le pagine del mattino? Ho fatto un modello di pensiero? Ho preso medicine, vitamine e così via? Quindi potresti scorrere l’elenco delle cose di cui tieni traccia per te stesso.

E, sai, questo è tutto in una tabella ma lo mostro in diverse sezioni. Quindi, non devo pensarci tutto in una volta tutto il tempo. Riesco a superare quello che sto guardando in un dato momento. E così, questa pagina quotidiana, in realtà, ha, credo, quattro sezioni. E quindi c’è una pagina che merita la mia attenzione alle 5: 00 del mattino quando sono, tipo, pre-caffè e sto solo cercando di portare qui il mio cervello. Ma c’è anche una parte che è come il check-in di mezzogiorno e una parte che è più verso la fine della giornata. E in ciascuna di queste aree, utilizzo il mio tracker delle abitudini e visualizzo campi diversi. Proprietà così diverse. Quindi, al mattino, l’unica cosa che mi interessa davvero è, tipo, mi sono ricordato di prendere …? Sai, mi sono ricordato di avere dell’acqua ea che ora mi sono svegliato? Quel genere di cose. Ma più tardi nel corso della giornata, ci sono campi per il cibo e il monitoraggio dei sintomi. Ad esempio, ho problemi cronici ai seni nasali, quindi tengo traccia di tutti i sintomi correlati solo così posso vedere tornare indietro, “Oh, ehi, sai, questo mi ha davvero infastidito per un paio di settimane ormai, non solo un paio di giorni. E mi dà tutte queste ricche informazioni su quello che sta succedendo nel mio mondo giorno per giorno. Quindi è un po ‘come esco dalla pagina quotidiana.

Katie: Prendo appunti e mappando tutte queste cose che devo aggiungere ai miei. Quindi, parla un po ‘di più dei modelli perché penso che questo sia uno degli enormi punti di forza di Notion. E so che sembra esserci la possibilità di condividere modelli perché ho utilizzato modelli creati da altre persone. Non sono ancora diventato molto bravo a creare i miei modelli, ma questo è stato nella mia lista perché molte delle cose che faccio sono ripetitive. E crearli come modello, come una lista di cose da fare quotidiane o una pianificazione settimanale per il mio team, cose del genere, sembra davvero, davvero utile. Quindi, spiegaci i vantaggi dei modelli e come capire come usarli.

Sandra: Sì. Quindi, il modello di parola viene utilizzato in un paio di modi diversi e, se lo desideri, una sorta di sfera delle nozioni. Quindi, la versione di alto livello di un modello è, come, sai, puoi costruire quello che vuoi che le tue pagine e tabelle assomiglino, e poi puoi effettivamente condividere l’intera configurazione con altre persone. E così, quando dici di aver portato dei modelli nel tuo sistema, è di questo che stai parlando lì. In realtà c’è un modo per condividerlo sul web. E quando entri per la prima volta in Notion, puoi, tipo, fare clic sul pulsante di duplicazione su un modello condiviso e trasferirà l’intera configurazione nella tua configurazione. Quindi, quando lavoro con i clienti in privato, spesso è quello che facciamo una volta che li ho impostati con le basi, e stanno dondolando e rotolando, e hanno le capacità tecniche giù, il che richiede solo, sai, un ore o due da fare, quindi trasferiamo il mio modello nel loro sistema. Il mio modello è un po ‘enorme, giusto, perché io, sai, lo faccio giorno dopo giorno. E questo è un modo per semplificare le cose è trovare una persona che ti piace già Notion, sai, tramite YouTube o qualsiasi altra cosa, e poi acquistare o cercare un modello gratuito che puoi trasferire nel tuo sistema. È un enorme risparmio di tempo perché quei modelli, se sono progettati bene, verranno forniti con tutte queste tabelle di cui stiamo parlando pre-collegate insieme. Quindi non devi sederti lì e pensare a tutto il layout. Inoltre facilita le cose dal punto di vista. Mi piace dire che Notion non ha un’opinione su come gestisci i tuoi affari o la tua vita. E quindi è sia una cosa buona che una cosa cattiva. Ed è che non avere un’opinione significa che devi avere un’opinione. Abbiamo tutti tempo per noi stessi, come usiamo Notion, dove inizieremo la nostra giornata? Quale sarà la cosa più importante? E poi, ma significa che siamo noi a decidere tutte quelle cose, invece di dover cadere in quello che lo sviluppatore del software ha deciso fosse il modo migliore per fare qualcosa.

Quindi questo è un modello al massimo livello. Ma ci sono anche modelli all’interno del sistema che sono come per un dato database, puoi avere un modello che potrebbe precompilare le informazioni. Quindi, come, il miglior esempio per me è in un lavoro, ho un modello in particolare per il mio registro delle riunioni, se vuoi. E così, quando ho iniziato cose nuove, ad esempio, ho un nuovo piano di vendita o qualcosa del genere, in realtà ho domande precompilate che mi piace assicurarmi di chiedere. E così, quando inizio una conversazione di quella natura, posso semplicemente premere un pulsante su quel tavolo, lanciare una nuova pagina, con tutte quelle domande precaricate… Quindi non devo nemmeno pensarci. Un altro modo potrebbe essere, tipo, stai eseguendo un podcast, ad esempio, alcuni passaggi che segui per il podcast, probabilmente su base settimanale, su base mensile. E così, quel tipo di liste di controllo, se vuoi, potrebbe essere il loro modello in un sistema in modo che ogni volta che avvii un nuovo podcast, sai, il calendario dei contenuti per il tuo mese o il tuo trimestre potrebbe aprirlo e avresti tutte le nuove caselle di controllo per avviare il flusso di informazioni. E sto usando le caselle di controllo solo per fare l’esempio. Ma i tuoi modelli possono diventare davvero complessi con tabelle annidate e chiedere informazioni correlate. Quindi è davvero … Ciò che rende Notion fantastico è che è così adattabile a ciò di cui l’utente ha effettivamente bisogno. Può essere semplicissimo con solo un paio di caselle di controllo, tutte davvero potenti, e potresti usarlo per gestire un team o gestire un’attività. E poi il terzo, tipo, tanti modelli … Quindi il terzo tipo di modello è in realtà ciò che chiamiamo un pulsante modello. E un pulsante modello è un tipo di funzionalità completamente diverso in Notion, dove esiste semplicemente sulla pagina e puoi inserire qualsiasi cosa che desideri replicare. E mi piace usarlo perché dà al titolo della pagina un’etichetta precompilata, quindi si apre invece di usare un modello in una tabella, che non lo fa. E puoi introdurli di nascosto dappertutto. Quindi, se ci sono certe cose che fai ripetutamente, ma forse non sono così complesse, che vale la pena metterle nella loro tabella, allora puoi, sai, usare questi pulsanti modello solo per semplificare un elaborare o creare una serie di promemoria o, come ho detto, è utile per creare una serie di caselle di controllo che forse fai ogni settimana o mese o qualcosa del genere.

Katie: Sì, sto pensando a così tanti nuovi modi per usarlo per molte più aree della mia vita sicuramente. Fa questo…? La nozione può integrarsi direttamente con altri sistemi che le persone potrebbero utilizzare? Ad esempio, hai menzionato le app Slack o Calendar o può integrarsi direttamente con qualcuno di questi elementi o è autonomo?

Sandra: Quindi in questo momento è autonomo. Quello che dirò è che Notion ha la capacità di incorporare molte app. Quindi ciò che significa è che Notion è fondamentalmente l’accesso tramite il comando slack. E lo premi e vedrai un elenco di opzioni. E quando inizi a digitare, si restringe a ciò di cui hai bisogno. Una delle cose che puoi fare è incorporare un documento Google o un’immagine o molte altre cose. Proprio la scorsa settimana, c’è stato un rilascio di Notion che ha comunicato che sono nel bel mezzo di test API, che è fondamentalmente la chiamata che le applicazioni usano per dialogare tra loro. E quindi sarà in beta all’inizio del prossimo anno. Quindi, incrociamo le dita prima della fine del prossimo anno, avremo effettivamente una vera integrazione con altre applicazioni. Ma in questo momento, autonomo. E dirò, tuttavia, ogni volta che l’ho avuto, come, quando lo facevo o alcune di queste altre app che sono là fuori per aiutare a soddisfare la mia vita, mi sono sempre trovato ad aggiungere più di quanto potessi davvero ragionevolmente processo. Quindi c’è qualcosa nell’API che può portarci su un percorso di quasi, tipo, integrazione eccessiva. Quindi, in un certo senso, sono un po ‘grato che Notion sia stata la funzionalità autonoma perché incoraggia davvero a curare ciò che stai inserendo, invece di scaricare tutto lì e poi non essere davvero in grado di usarlo per esegui le cose che vuoi essere in grado di fare.

Katie: È fantastico. Conosco un altro tipo di cosa non correlata per cui lo uso per cui probabilmente potrei capire come modellare meglio, ma che consiglio a persone che potrebbero essere nuove, anche per te, dato che lo uso per fare qualcosa chiamato tecnica di Feynman . E tengo quello che fondamentalmente sarebbe come un diario, ma dove in un certo senso metto tutti i miei riassunti della tecnica Feyman in questo momento. E per chiunque non abbia familiarità, l’ho menzionato un po ‘sul podcast prima, ma la tecnica di Feyman è fondamentalmente l’idea che hai imparato qualcosa quando hai la capacità di spiegarlo in modo chiaro e conciso a un bambino. E fortunatamente, ho molti bambini a cui esercitarmi effettivamente e spiegarli ogni giorno. Ma questo è qualcosa che faccio ogni volta che leggo un nuovo libro o guardo un discorso TED o imparo un nuovo concetto facendo ricerche o approfondendo gli studi su un argomento. E trovo che aiuti davvero a ricordare. Ma impegnando queste cose in una vera forma scritta, le ho anche in un unico posto come riferimento. Quindi, se mai dovessi tornare indietro e ricordare qualcosa da un libro o da un concetto che ho imparato, è in un posto, e Notion mi dà un ottimo posto per tenere traccia di tutti questi. E poi posso anche, come, trovarli facilmente per condividerli, se necessario con la mia squadra o qualunque cosa possa essere. Quindi questo è un consiglio che adoro dare alle mamme è che aiuta davvero a trovare il miglioramento del richiamo e della creatività. E se non sei un grande fan della scrittura, puoi usare un’altra app chiamata Otter sul tuo telefono per parlare nel tuo telefono e spiegare, e la trascriverà per te, quindi puoi inserirla in Notion. Quindi è un po ‘come hai detto di usarlo come diario. È un po ‘il modo in cui lo leggo quotidianamente. E poi hai detto che lo usi anche per tenere traccia di cose come gli obiettivi, e lo faccio anche io, ma ho la sensazione che avrai alcuni suggerimenti su modi migliori in cui posso usarlo per monitorare gli obiettivi. Quindi, crei modelli per questo o come pianifichi e poi tieni traccia degli obiettivi all’interno di Notion?

Sandra: Sì. Quindi, monitoraggio degli obiettivi, eseguo il processo OKR, che è stato davvero rivoluzionario per me personalmente, perché ho sempre trovato gli obiettivi SMART un po ‘troppo prepotenti, se vuoi. Sono un ribelle nel cuore. E così, nel secondo in cui qualcuno mi dice cosa fare, tendo a fare il contrario. Quindi l’obiettivo SMART non ha mai funzionato del tutto per me perché volevo solo ribellarmi contro di esso. Ma c’è qualcosa nella metodologia OKR in cui quando definisci gli obiettivi, il tipo di cose ispiratrici / aspirazionali che stai cercando di fare nella tua attività o nella tua vita, l’impatto che stai cercando di avere, il focus e te impostarli per primi, ottenendo improvvisamente risultati chiave, che sono essenzialmente obiettivi SMART, sono tempestivi e specifici, mi sembra molto più accessibile. E ci sono cose a cui tengo davvero. Quindi sono in grado, sai, di sfruttare quel potere. Quindi il modo in cui è configurato il mio sistema è che ho obiettivi e risultati entrambi in tabelle separate. E poi sono anche un grande fan di Charlie Gilkey e della Productive Flourishing Academy. Ha un libro intitolato “Start Finishing”, che se non l’hai letto o visto, lo consiglio vivamente. È davvero un grande libro per chiunque. Ad esempio, ho visto professionisti usarlo. Ho visto creativi usarlo. Ho visto i genitori usarlo. È solo una metodologia accurata per pianificare come finire effettivamente le cose che iniziamo, giusto? Quindi, il modo in cui utilizzo il metodo di pianificazione dello slancio in Notion è che ho altre tabelle, una per i progetti, che considero una specie di passaggi più piccoli per realizzare i miei risultati chiave. E poi ho una tabella per azioni o attività con un livello davvero micro. Ho bisogno di, sai, aggiornare questa cosa o cercare questa cosa, qualunque cosa, i compiti di cui devo occuparmi. E poi, per renderlo ancora più robusto, ho un altro tavolo che uso, che chiamo aree, che dovrebbe essere una sorta di ruota della vita, se vuoi. Quindi, qualsiasi tipo di componente della mia vita che voglio avere una pratica intenzionale intorno e con cui masticare, mi sono installato nelle aree.

E quindi è un po ‘come avere un obiettivo, ma ci vuole come ho detto, quella pressione del tempo, quindi è solo, sai, periodicamente, entro e guardo le cose che mi interessano, e posso in qualche modo … Sai, alcuni di loro hanno caselle di controllo, alcuni di loro hanno tabelle, alcuni di loro hanno solo citazioni per ricordarmi delle cose. Quindi è un processo molto fluido nel momento in cui arriva alle aree, ma mi permette di separare le cose a cui tengo e su cui voglio essere intenzionale dai veri e propri assi misurabili che ho nella mia attività. E tutte queste tabelle, vere aree del mio sistema. Quindi compaiono tutti nella mia recensione settimanale. Appaiono su … Alcuni di loro sono sulla pagina quotidiana o ho anche altri due dashboard che uso dopo la pagina quotidiana su base giornaliera. E si chiamano la pagina di oggi e la pagina di questa settimana. E quelli fondamentalmente mi permettono di avere, come ho detto, una prospettiva basata sul tempo su ciò che sto cercando di creare.

Katie: Lo adoro. Lo so, tipo … penso, OKR, anch’io sono un grande fan. Metterò alcune delle mie risorse preferite relative alla comprensione di ciò nelle note mostrate. Penso che sia applicabile a tutti. So che è spesso usato negli affari, ma penso che in realtà sia molto importante anche per i genitori, per quanto riguarda la pianificazione di cose a lungo termine con i nostri figli, sicuramente per i genitori che insegnano a casa e per gli obiettivi correlati. E lo uso anche, come ho detto, nella mia vita personale per cose di sviluppo personale o nuove abilità che sto cercando di imparare e per tenere traccia di tutte quelle. Sento che ci sono così tanti modi per usarlo.

Questo episodio è sponsorizzato da Four Sigmatic, la compagnia di funghi superfood che ho ne parliamo da anni! Adoro tutti i loro prodotti, in particolare il loro caffè infuso con la criniera di leone che stimola il cervello e il loro elisir di reishi di notte per un sonno fantastico. Recentemente ho anche provato le loro proteine in polvere e adoro il loro sapore di burro di arachidi. Il burro di arachidi è uno dei miei punti deboli e mi piace che ne riceva tutto il sapore in questo formato ricco di proteine. Ho preparato frullati di cioccolato al burro di arachidi e lo adoro e anche i miei figli lo adorano. Vai a foursigmatic.com/wellnessmama e il codice wellnessmama ti offre il 10% di sconto.

Questo podcast è sponsorizzato dagli occhiali BluBlox. Sapevi che la luce blu danneggia i nostri occhi e causa l’affaticamento degli occhi digitali quando proviene da fonti artificiali? I sintomi dell’affaticamento visivo digitale sono visione offuscata, mal di testa e secchezza degli occhi acquosi. Per alcuni questo potrebbe persino causare ansia, depressione e bassa energia. Personalmente ho notato che quando ero esposto alla luce blu dopo il tramonto, non dormivo altrettanto bene e mi sentivo più stanco il giorno successivo. I BLUblox sono la soluzione dimostrata a questo problema e realizzati in condizioni di laboratorio di ottica in Australia. Hanno oltre 40 stili e sono disponibili in prescrizione e non soggetti a prescrizione, quindi ce n’è un paio per tutti. Mi piace anche che BLUblox restituisca anche lavorando in collaborazione con Restoring Vision nella loro campagna compra un regalo. Per ogni paio di occhiali BLUblox acquistati donano un paio di occhiali da lettura a qualcuno che ne ha bisogno. Azienda davvero fantastica e missione davvero fantastica. Ottieni la spedizione gratuita in tutto il mondo e il 20% di sconto andando su blublox.com/wellnessmama o inserisci il codice wellnessmama al momento del pagamento.

E un paio di altri modi in cui io use Notion, in generale, sono per tenere traccia di cose come idee regalo di Natale o idee regalo, in generale, per tutti i miei figli. Ho cose del genere perché tendono a menzionare cose durante tutto l’anno. E poi invece di dover pensare a loro, proprio in questo periodo dell’anno, anche cose come aggiornamenti della casa e progetti su cui devo lavorare. E hai menzionato anche cose come le metriche sulla salute, che sono rilevanti anche per molte persone che ascoltano. Come possiamo usare Notion per tenere traccia di queste cose o come lo configurereste?

Sandra: Sì, quindi è qui che Notion può davvero essere un sistema operativo completo, simile alla vita. E io dico che … E, sai, sono sempre molto … Lavoro con molti principianti e un sacco di persone con cervello destro, tipo mappa mentale creativa. E quindi ho un debole per loro. E so che pronunciare la frase sistema operativo non è sempre allettante per tutti. Ma allo stesso tempo, è solo un modo per sfruttare tutta quella creatività e tutte quelle idee che hai, e mettere le informazioni che stiamo tutti rintracciando nella nostra testa e per ottenere, di nuovo. Questa è la cosa fondamentale per me, sia che si tratti di scuola o anche solo di aiutare i tuoi figli a tenere traccia dei loro compiti. E se stanno facendo lezioni online o il loro programma di lavoro o i loro eventi dopo la scuola o uno che ho fatto di recente con cui mi sono divertito, ho allestito un intero tavolo che è, tipo, le chiamo missioni settimanali. Ed è fondamentalmente una versione ludica di tenere traccia di tutte le cose che non devo fare ogni giorno ma che devo fare un paio di volte a settimana. E fondamentalmente il modo in cui funziona il tavolo è che ho un paio di formule incorporate in modo che finché passo l’aspirapolvere una volta alla settimana, ottengo un pollice in alto e un buon lavoro. Ma se aspiri due volte a settimana, mi dà un bonus. E di questa vecchia cosa ludica con formule lì dentro che mi diverte a non finire. E in realtà mi incoraggia a fare queste cose che altrimenti potrei procrastinare o semplicemente pensare: “Oh, sono troppo stanco, posso aspettare fino a domani”. E poi sai come va. Ad esempio, sono passati tre giorni e non hai ancora passato l’aspirapolvere o altro. Quindi mi piace mettere cose divertenti lì dentro. Quindi non sempre sembra, oh, questa è, tipo, un’altra cosa che devo fare. La cosa fondamentale per me con Notion, come, in realtà voglio aprirlo nel fine settimana, cosa che non ho mai provato prima con nessun’altra app. Quindi, in termini di, tipo, arrivare a una risposta più pratica alla tua domanda, una delle cose che uso o che ho fatto a Notion quest’anno che è stata di grande aiuto è che ci siamo trasferiti.

E quindi non solo avevo lì le nostre liste di quello che stavamo cercando in una casa e, tipo, il nostro ideale, sai, caratteristiche e quali erano i must have, le persone tenevano traccia della conversazione, l’agente immobiliare e, tipo, tutte le case che abbiamo visitato, un po ‘come fare un elenco di pro contro su di loro. E poi, quando è arrivato il tempo per il trasloco, ho fatto un intero inventario. Quindi ho numerato tutte le scatole. E poi, quando ho preparato una scatola, ho appena fatto, tipo, una frase di tre o tre frasi, solo una frase molto veloce … Cosa sto cercando di dire? Tre parole, eccoci. Descrizione in tre parole di ciò che è andato nella scatola. E così poi sono stato in grado di farlo quando ci siamo trasferiti, ed è come, okay, abbiamo bisogno di qualunque cosa, il macinacaffè. Potrei effettivamente cercare nel tavolo e trovarlo. E sapevo, okay, questa è la scatola 89 o qualunque cosa fosse. E devo dire che pensavo di averlo ingegnerizzato troppo e di ridere di me stesso, ma mi stavo divertendo così tanto a farlo, l’ho fatto comunque, ed è stato totalmente ripagato. Ad esempio, ne è valsa la pena per essere in grado di rintracciare, sai, qualunque pentola, padella e spezie arrivino la prima settimana dopo il trasferimento. Quindi è una specie di, tipo, un modo pratico in cui potresti usare un’app come questa per semplificarti la vita.

Katie: E un’altra cosa di cui abbiamo parlato un po ‘, ma voglio assicurati di dire esplicitamente che, poiché Notion è un’app, ha sia interfacce desktop che telefoniche e quindi, ovviamente, si sincronizzano. E quindi è stato davvero utile per me perché, ad esempio, come alcune delle cose di cui abbiamo parlato, come la pianificazione dei pasti, posso tirarlo su quando sono al negozio. Posso lavorare su queste cose quando sono a un appuntamento con i bambini o aspetto i bambini in un’attività perché il mio telefono è praticamente sempre con me. E quindi è super conveniente in questo modo, ma è facile anche lavorare su un desktop quando imposti alcuni di questi progetti più grandi e cose più grandi. Sono curioso, voglio dire, ovviamente, probabilmente sei un utente esperto di Notion, ma quanto stai interagendo con Notion durante una giornata normale?

Sandra: È una buona domanda. Ci sono dentro e fuori praticamente tutto il giorno. Però dirò, sai, tengo ancora un diario cartaceo quando sono al telefono, spesso, perché mostro a qualcun altro come usare Notion. Quindi siamo nella loro configurazione di Notion. Ma trovo utile per il mio cervello scrivere alcune cose. E poi ho un processo alla fine della settimana, in cui passo in rassegna quella lista e mi assicuro che tutto sia in Notion come voglio che sia e che, sai, posso tenere traccia di tutti i piccoli dettagli e le sfumature. Quindi, trovo che sia una cosa molto fluida in termini di, sai, alcuni giorni sono lì, tipo, letteralmente quasi tutto il giorno. Ora garantito, sono un consulente di Notion, quindi ha senso. Ma anche nei giorni in cui lavoro su altre cose o aiuto qualcuno con un sito web o altri sistemi aziendali, sono ancora dentro e fuori praticamente tutto il giorno. E direi le altre due cose che butto via, mi piace che tu abbia menzionato il web, il desktop, il telefono e che funzioni davvero bene su iPad. In effetti, negli ultimi due mesi hanno apportato molti miglioramenti al funzionamento su iPad. E quindi, sono quasi così tanti miglioramenti che vorrei avere un iPad nuovo di zecca solo per poterlo usare. È fantastico poterlo vedere in tutti questi diversi formati. E c’è una novità nel funzionamento del nuovo iOS … Sai, l’ultimo aggiornamento per iOS ha in realtà questa cosa chiamata widget, che se le persone non li hanno ancora visti o controllati, sono davvero fantastici. Fondamentalmente mettono piccole mini app, se vuoi, direttamente sullo schermo del tuo telefono. E il widget Notion è estremamente utile perché può contenere, ad esempio, le prime cose nei tuoi preferiti. Quindi, ad esempio, i miei preferiti, le pagine sono giornaliere, cattura rapida e la mia pagina di oggi più poche altre. E in realtà ho quel widget proprio sul mio telefono in modo che, sai, se sono in cucina, faccio una tazza di tè tra una chiamata e penso a qualcosa, posso aprirlo e aggiungerlo alla mia cattura rapida o qualunque pagina abbia senso in modo molto semplice e immediato. Quindi ci sono molti, come, sai, non sei bloccato solo nel tuo browser, solo sul desktop, hai molte opzioni e modi per accedervi che possono semplificarti la vita.

Katie: Fantastico. E hai menzionato all’inizio, questa è una cosa difficile da spiegare interamente, solo verbalmente perché è anche molto pratica e visiva. Ma so che questo è qualcosa con cui aiuti le persone e hai un sito web correlato. Quindi, per le persone che vogliono capire di più e che vogliono iniziare a integrarlo, mi assicurerò che il collegamento sia nelle note dello spettacolo, ma in qualche modo ci spiegherò come aiuti le persone con questo e le risorse che hai.

Sandra: Sì, quindi per diversi tipi di clienti sono diversi. Mi piacerebbe davvero avere un gruppo di mamme o papà solo famiglie che vogliono usarlo per l’istruzione domestica o per cose personali e tutte quelle cose. Quindi quello che farò è creare un piccolo forum sul mio sito web così se qualcuno è interessato a quel genere di cose, me lo può fare sapere e poi possiamo scoprirlo nel nuovo anno. E l’altra cosa che butto fuori, puoi trovare Twitter su notionnerd e Instagram @notionnerd anche. Quindi il modo migliore per trovarmi è su sandrahalling com. E se inserisci / wellnessmama, arrivi a una pagina che conterrà alcune informazioni interessanti che sono, come, orientate ad aiutare le famiglie. E in realtà mi piacerebbe avere un seminario il prossimo anno, in particolare con quello come obiettivo. Quindi inserirò una piccola cosa che, se interessa a qualcuno, può iscriversi e farmelo sapere. I modi principali in cui lavoro con le persone in questo momento sono il coaching aziendale e il supporto dei sistemi. E così, a volte le persone entrano e vogliono solo Notion e quindi faremo un tuffo profondo in 30 giorni per ottenere ogni passo avanti e dondolo. E poi a volte ciò di cui le persone hanno bisogno è più come una sorta di combustione più lenta, se vuoi. Quindi adottiamo un approccio da tre a sei mesi per approfondire i diversi sistemi che hanno nella loro attività e semplificare le cose, collegare tutti i punti. Ad esempio, proprio questa mattina, stavo aiutando un cliente a collegare il calendario di Google con iCloud, con il Macbook, con il telefono, tipo, tutti quei piccoli doodle vanno insieme. E quindi Notion è una specie di pezzo del puzzle per me, ma è la spina dorsale dei sistemi che ho impostato. Quindi, ancora una volta, puoi trovarmi sul web su sandrahalling.com o su Twitter o Instagram su notionnerd.

Katie: Perfetto. Mi assicurerò che siano collegati qui. E un’altra domanda che mi piace fare alla fine. Ne hai già menzionato uno, ma se c’è un libro o una serie di libri che hanno avuto un impatto drammatico sulla tua vita, e se sì cosa sono e perché?

Sandra: Sì. Quindi, devo dire che uno dei libri di maggiore impatto per me è “Getting Things Done”, che è una sorta di classico nello spazio della produttività. Quindi, l’ho trovato più prezioso o di maggior impatto nel senso che mi ha insegnato a raggruppare, classificare ed elaborare le informazioni in un modo che non avevo visto prima. Ed è uscito quando ero abbastanza giovane nella mia carriera, penso che fossi circa 20 o giù di lì. Quindi mi ha colpito al momento giusto creare quello che abbiamo adesso, che è, sai, consulente di database ormai da molti anni. Quindi, è stato davvero di impatto. E ovviamente “Start Finishing” è una specie di ottimo strumento ora. Penso che “Getting Things Done” sia una sorta di classico, ma è stato anche scritto 20 anni fa. Quindi ci sono alcuni elementi in cui le nostre vite sono cambiate così tanto. E penso che “Start Finishing” faccia un lavoro migliore nell’affrontare tutte le diverse strade che prendono le nostre vite e quante informazioni ci arrivano e semplicemente gestendo il mix lì. E poi altri libri che, come, davvero importanti per me a livello personale erano, come, alcuni libri di Ram Dass, “Paths to God”. E anche “A New Earth” di Eckert Tolle è stato di grande impatto per me perché mi ha dato una prospettiva diversa sulle cose. E mi piace mescolare queste cose. Quindi entrambi guardano alla mia vita in modo olistico, mi dà il desiderio di volerla organizzare di più. Quindi è un po ‘come queste due cose si legano insieme per me.

Katie: Ottimi consigli. Mi assicurerò che anche quelli siano collegati nelle note dello spettacolo. Sono così felice di aver avuto modo di condividere di più su Notion oggi perché, come ho detto, è uno strumento che trovo davvero inestimabile. E anche io, mi sento come se non li usassi quanto potevo. E sono entusiasta di aver imparato di più da te oggi. E si spera che abbia condiviso una nuova risorsa con molte delle persone che ascoltano che può semplificare le loro vite. Ma grazie per il tuo tempo oggi e per tutto il lavoro che stai facendo.

Sandra: Grazie mille, Katie. È stato molto divertente.

Katie: E grazie ragazzi, come sempre per l’ascolto, per aver condiviso la vostra risorsa più preziosa, il vostro tempo con entrambi oggi. Siamo così grati che tu l’abbia fatto e spero che ti unirai di nuovo a me nel prossimo episodio di “The Wellness Mama Podcast.”

Se ti piacciono queste interviste, ti prego impiegare due minuti per lasciare una valutazione o una recensione su iTunes per me? Ciò aiuta più persone a trovare il podcast, il che significa che ancora più mamme e famiglie potrebbero trarre vantaggio dalle informazioni. Apprezzo molto il tuo tempo e grazie come sempre per l’ascolto.