Entra in contatto con noi

Lifestyle

Acido pantotenico: sai perché fa tanto bene alla salute?

Pubblicato

il

La vitamina B5, o acido pantotenico (o vitamina W), svolge un ruolo molto importante nel metabolismo di grassi, proteine ​​e carboidrati, ed è anche coinvolta nella sintesi del colesterolo e di alcuni ormoni. È una delle vitamine idrosolubili che non possono essere immagazzinate nel corpo, quindi deve essere assunta regolarmente attraverso la dieta quotidiana.

È anche una vitamina sensibile alla temperatura, quindi si decompone facilmente quando viene riscaldata. La vitamina B5, per le sue proprietà, viene utilizzata anche nei cosmetici per la cura della pelle e per il suo effetto antietà. Favorisce inoltre il ciclo vitale della melanina (il pigmento che determina il colore della pelle, dei capelli e degli occhi), aiutando a contrastare il temuto incanutimento dei capelli.

Vitamina B5: che cos’è

La vitamina B5 è ampiamente distribuita in natura, da qui il nome “pantotenico”, dal greco “pantos”, che significa “ovunque”.

Fa parte delle vitamine del complesso B, un insieme di 8 vitamine idrosolubili, cioè vengono assorbite solo in presenza di acqua e, quindi, non possono essere immagazzinate nell’organismo. Si tratta, quindi, di sostanze nutritive che inevitabilmente devono essere consumate ogni giorno con il cibo. Nello specifico, un complesso di vitamine del gruppo B: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3), acido pantotenico (B5), vitamina B6, biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). È un insieme di molecole strettamente correlate tra loro nella struttura biochimica cellulare, le cui funzioni sono intrecciate all’interno della cellula. La vitamina B5 è naturalmente presente negli alimenti ed è disponibile come integratore. È necessario per la produzione del coenzima A (CoA), un composto chimico che aiuta gli enzimi a sintetizzare e scomporre gli acidi grassi. Questo lo rende il principale protagonista nella produzione dell’energia necessaria alle diverse funzioni organiche.

Advertisement

Tuttavia, supporta anche altre importanti funzioni corporee, come la sintesi e il metabolismo degli ormoni steroidei, di alcuni neurotrasmettitori e della vitamina D. È disponibile in commercio sotto forma di integratore con i nomi di acido D-pantenico, dexpantenolo o pantotenato di calcio, che sono composti chimici derivati ​​dall’acido pantotenico.

A cosa serve l’acido pantotenico: tutte le sue proprietà

Pertanto, l’acido pantotenico svolge un ruolo molto importante nel nostro corpo, ad esempio nella sintesi di grassi, corticosteroidi e ormoni sessuali (estrogeni, progesterone e testosterone, ecc.).

Inoltre, è necessaria per il corretto funzionamento delle ghiandole surrenali, del sistema nervoso, della normale crescita e sviluppo, ed è anche coinvolta nella sintesi della proteina  (Acp), molecola coinvolta nella produzione degli acidi grassi; è necessario per l’utilizzo di altre vitamine del gruppo B e protegge le cellule dai radicali liberi aumentando i livelli di glutatione.

È una sostanza composta da tre aminoacidi (acido glutammico, cisteina e glicina) con un’elevata capacità di proteggere le proteine ​​e altri composti ossidabili dagli effetti dannosi dei radicali liberi.

Advertisement

Aiuta a ridurre la sensazione di affaticamento e ad aumentare le prestazioni mentali

Ci sono molti prodotti vegetali e animali che contengono vitamina B5. Circa l’85% è sotto forma di CoA o fosfopanteina, sostanze che vengono convertite in acido pantotenico dall’azione degli enzimi digestivi (nucleosidasi, peptidasi e fosforilasi) presenti nell’intestino.

Poiché la vitamina B5 aiuta ad abbattere il grasso, i ricercatori stanno studiando la sua capacità di abbassare i livelli di colesterolo nelle persone con dislipidemia. Questa è una condizione in cui ci sono troppi grassi o lipidi nel sangue e bassi livelli di colesterolo “buono” (HDL).

È stato anche notato che la B5 può avere un effetto antiossidante, riducendo l’infiammazione lieve. Tuttavia, la ricerca è ancora in corso, quindi non è così chiaro se gli integratori di acido pantotenico siano effettivamente in grado di ridurre il grasso nel sangue.

Colesterolo o trigliceridi alti

Pertanto, diversi studi dimostrano che la pantetina (una molecola derivata dall’acido pantotenico con l’aggiunta di cisteamina) può aiutare a ridurre i trigliceridi nel sangue nelle persone con colesterolo alto.

Advertisement
Advertisement