venerdì 22 gennaio 2021

Azioni Inovio Pharmaceuticals perchè il titolo è crollato

Martedì le azioni di Inovio Pharmaceuticals hanno avuto un calo dell’11,8%.

Il declino è avvenuto dopo l’annuncio sui risultati provvisori sullo studio clinico in fase iniziale del candidato al vaccino COVID-19 INO-4800. Inovio ha definito i dati “positivi”. Tuttavia, gli osservatori del settore non pensavano che la società avesse divulgato informazioni sufficienti per trarre conclusioni significative sull’efficacia del vaccino sperimentale.

Inovio (INO) ha dichiarato che il 94% dei 40 partecipanti al suo studio nella fase iniziale “ha dimostrato risposte immunitarie complessive” sei settimane dopo aver ricevuto due dosi di INO-4800. Il problema, tuttavia, è che la biotecnologia non ha fornito dettagli su quanti pazienti hanno prodotto anticorpi neutralizzanti. Questi anticorpi prevengono l’infezione da parte del nuovo coronavirus.

Sembrava addirittura che Inovio potesse tentare di minimizzare l’importanza di neutralizzare gli anticorpi. Nel comunicato stampa della società che annuncia i risultati intermedi della fase 1 per INO-4800, Inovio ha fatto riferimento a due studi pubblicati all’inizio di quest’anno che hanno rilevato che tra il 33% e il 40% delle persone che si sono riprese da COVID-19 avevano bassi livelli di anticorpi neutralizzanti.

Gli investitori sembrano preoccupati che INO-4800 potrebbe non essere efficace come altri vaccini COVID-19 in fase di sviluppo. Moderna, ad esempio, ha rivelato informazioni sul numero di pazienti che producono anticorpi leganti e anticorpi neutralizzanti nei risultati intermedi della fase 1.

La sicurezza non sembra essere una seria preoccupazione per INO-4800, comunque. Inovio ha riferito che il vaccino sperimentale era “generalmente sicuro e ben tollerato in tutti i partecipanti”. Sono stati segnalati 10 eventi avversi. Ciascuno era di grado 1 in gravità, il livello di gravità più basso. La maggior parte erano correlati al rossore nel sito di iniezione. Inovio ha dichiarato che non sono stati segnalati eventi avversi gravi.

Inovio spera di iniziare uno studio clinico di fase 2/3 per valutare l’efficacia di INO-4800 quest’estate assumendo che ottenga il via libera dalla FDA. INO-4800 è stato anche selezionato per far parte di uno studio preclinico finanziato dall’operazione Warp Speed, il programma del governo degli Stati Uniti per sviluppare rapidamente un vaccino COVID-19. Lo stock di biotecnologie potrebbe essere altamente volatile, tuttavia, fino a quando gli investitori non saranno più a proprio agio sull’efficacia del candidato al vaccino contro il coronavirus di Inovio.