Entra in contatto con noi

Lifestyle

E se lo scegliessimo di bambù: lo spazzolino ecosostenibile che fa bene alla salute orale

Pubblicato

il

Ogni volta che buttiamo uno spazzolino da denti, ogni tre mesi circa, produciamo moltissima plastica che finisce nell’ambiente. Questo materiale è difficile da smaltire e riciclare correttamente e in molti settori viene già sostituito con soluzioni alternative.

Infatti lo spazzolino da denti impiega in media più di 400 anni per decomporsi e inoltre non può essere riciclato perché composto da differenti tipi di plastiche. Al giorno d’oggi è possibile lavarsi i denti in modo sostenibile con soluzioni green che rispettano l‘ambiente.

Quali alternative esistono dunque al classico spazzolino da denti in plastica?

La soluzione sostenibile

Il bambù è un materiale alternativo alla plastica che sta lentamente popolando diversi settori. Questa soluzione sostenibile offre diversi vantaggi a differenza della plastica:

● Aiuta a diminuire l’inquinamento ambientale, riducendo la plastica negli oceani.
● Il bambù è una delle piante che cresce più rapidamente e la sua coltivazione è altamente ecosostenibile.
● Il bambù è materiale molto resistente, ecologico e naturalmente antibatterico.

Gli spazzolini in bambù sono realizzati con setole in nylon 6, materiale biodegradabile che consente di creare setole morbide, medie e dure, esattamente come avviene già per lo spazzolino in plastica. Alla fine dei mesi di utilizzo questo oggetto può essere gettato direttamente nell’organico, rispettando l’ambiente.

Come si usa lo spazzolino in bambù

Lo spazzolino in bambù si differenzia da quello in plastica solo nel materiale utilizzato per produrlo, mentre le funzioni rimangono invariate.
Segui comunque alcuni accorgimenti per prenderti cura del tuo spazzolino in bambù:
● Non riporlo nell’armadietto del bagno, ma lascialo asciugare all’aperto: l’umidità aumenta infatti la presenza di batteri
● Sciacqua bene le setole con l’acqua dopo ogni utilizzo
● In famiglia usa contenitori separati per ogni spazzolino per evitare la trasmissione di batteri.
● Non pulire le setole con l’asciugamano che usi per lavarti le mani
● Le setole dello spazzolino non devono mai entrare in contatto con oggetti esterni che possano contaminarne la superficie, come il tubetto del dentifricio.