venerdì 01 luglio 2022

Il Super Green Pass è sempre più necessario per condurre una vita normale

Dopo le restrizioni previste dal Decreto Natale, il Super Green Pass sembra l’unica strada per tornare ad una vita normale

Il Super green pass è sempre più indispensabile in Italia, diventa infatti più lunga la lista la lista di attività che si possono fare solo con la certificazione rilasciata solo  a chi è vaccinato o guarito. Il green pass rafforzato è infatti  la Certificazione verde attestante l’avvenuta vaccinazione anti-Sars-Cov-2 o la guarigione dall’infezione Covid-19, l’unica che può consentire la possibilità di frequentare palestre, bar e ristoranti, cinema, teatri e stadi.

Test antigenico rapido o molecolare non danno la possibilità di avere quindi il green pass: eccezione fanno  i minori di 12 anni e coloro che hanno un’idonea certificazione medica. Il Super green pass è richiesto in zona bianca, gialla e arancione per accedere ad attività e servizi fino al 31 marzo 2022, Cambiamenti ci saranno dal 10 gennaio 2022, in cui il green pass è esteso anche alle seguenti attività: al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra,  musei e mostre (a oggi, l’accesso a questi luoghi è consentito con il Green Pass base in zona bianca e gialla), al chiuso per i centri benessere,  centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche),  parchi tematici e di divertimento, al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia), sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Dal 30 dicembre 2021 al 31 marzo 2022 i visitatori potranno accedere alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice soltanto muniti di Green pass rafforzato e test antigenico rapido o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti l’accesso, con esito negativo, oppure vaccinazione con terza dose.

Inoltre dopo il decreto di Natale rientra l’obbligo di mascherina anche all’aperto in tutte le fasce (zona bianca, gialla, arancione) in vigore fino al 31 gennaio 2022 e fino alla fine dello stato di emergenza, 31 marzo 2022, è necessario usare le Ffp2 per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati), in caso di eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto, su tutti i mezzi di trasporto a lunga percorrenza, aerei, navi, treni; su tutti i mezzi di trasporto pubblico, autobus, tram e metropolitane.