mercoledì 14 aprile 2021

In questo mare di volatilità, conviene mantenere una visione a lungo termine su Tuscan Holdings

Per circa quattro mesi, i titoli di veicoli elettrici sono stati tra i nomi più in voga sul mercato. Tuscan Holdings (THCB) è stato uno dei vincitori: il titolo THCB è più che raddoppiato grazie alla fusione con lo sviluppatore di batterie Microvast .

Ma il sentimento degli investitori nei confronti degli SPAC e dei giochi elettrici è cambiato in un istante. Entrambi i gruppi stanno subendo un’enorme pressione di vendita e ora le azioni di THCB sono uno dei perdenti. È sceso del 24% dai massimi raggiunti dopo che la fusione è stata ufficializzata.

In questo tipo di ambienti, gli investitori devono restare calmi e guardare a lungo. Questo è esattamente il consiglio che ho dato un anno fa, e l’intero mercato è andato prontamente su una corsa torrida.

È lo stesso consiglio che sto dando ora. Alcune di queste svendite avevano un senso. Alcune sono opportunità. Per le azioni THCB, è il secondo.

Fai un respiro profondo

Vale la pena ripetere quello che ho scritto la scorsa settimana agli abbonati del mio servizio Early Stage Investor:

“… Ma per i titoli tecnologici e di crescita, è brutto … e fantastico allo stesso tempo.

I titoli ipercrescenti in cui investiamo per grandi guadagni a lungo termine sono stati in movimento e nell’ultimo mese sono stati ipercomprati a breve termine. Un ritiro era garantito, previsto e salutare.

Tuttavia, il grado di vendita in azioni specifiche è eccessivo e non ha senso.

È qui che è fantastico. Il mercato è estremamente inefficiente nel breve termine e ciò causa rally esagerati e svendite. “

Questo sentimento si applica chiaramente alle azioni THCB. Microvast ha un’enorme opportunità nelle batterie dei veicoli elettrici, con il potenziale per una crescita esponenziale nei prossimi anni. Eppure gli investitori hanno scaricato il titolo apparentemente il più velocemente possibile.

Ora, vale la pena notare che questi tipi di mosse non sono tutti basati sull’inefficienza o sul panico. Le azioni in crescita sono più volatili perché dovrebbero più volatile.

Facciamo un esempio molto semplicistico. Supponi di credere che un’azienda aumenterà i suoi guadagni 25% all’anno per un decennio . In questo periodo, i profitti aumenteranno del 831%.

Con questo tipo di crescita, potresti essere disposto – o felice – a pagare un multiplo enorme per le azioni. Potresti essere felice di possedere quell’attività prima del arrivano persino i profitti.

Contrassegniamo quindi quel tasso di crescita solo un po ‘(apparentemente), a 20% un anno. Ora i guadagni stanno crescendo solo del 519% nello stesso periodo, a circa due terzi del livello precedente creduto.

E quindi si potrebbe ragionevolmente sostenere che con la crescita attesa leggermente inferiore, lo stesso stock dovrebbe valere circa un terzo in meno.

Il mercato esegue costantemente questo tipo di calcoli (anche se con analisi più rigorose). Questo è uno dei motivi per cui i titoli di crescita come il THCB possono muoversi così tanto, così velocemente.

La volatilità è buona

Ecco cosa è veramente importante da ricordare. Per gli investitori a lungo termine, la volatilità è una buona cosa.

Può essere snervante. Come stiamo vedendo con le azioni EV in questo momento, può essere decisamente spaventoso. Per vedere 20% o più del valore della carta di uno stock scompaiono in settimane è per niente divertente.

Ma, per essere franchi, questo è il prezzo dell’investimento per la crescita. Alcuni investitori non vogliono affrontare questa volatilità. Altri credono di poterlo fare – e di fronte a una svendita, finiscono per allacciarsi e vendere ai minimi.

E questo è ciò che crea l’opportunità.

Dopotutto, Microvast (che è quello che compriamo con azioni THCB) non vale 46% in meno rispetto a un paio di settimane fa. In effetti, dato un grosso contratto vinto da uno dei suoi partner, direi che l’azienda è in una posizione migliore di quanto si pensasse in precedenza.

A lungo termine, nel frattempo, l’opportunità c’è. L’adozione di veicoli elettrici aumenterà e quindi anche la domanda di batterie. Microvast si è posizionata per soddisfare questa domanda.

Era vero a febbraio, quando gli investitori pagavano $ 24 per azione per azioni THCB. È vero anche a marzo. L’unica differenza è il prezzo delle azioni.

Giocare all’opportunità in azioni THCB

Da un punto di vista a breve termine, la svendita di THCB e altri nomi di veicoli elettrici non deve terminare immediatamente. Né il settore riguadagnerà istantaneamente i massimi passati.

Anche in questo caso, c’erano alcune valutazioni discutibili nello spazio. Nell’ambiente che abbiamo visto in particolare dalla fine di ottobre, era destinato a verificarsi un pullback.

Ma un calo del 25% qui, praticamente senza cattive notizie, sembra semplicemente esagerato. Ciò non significa che il THCB stia tornando a $ 24 immediatamente, o che non ci saranno scambi più accidentati lungo la strada.

Ciò che significa, piuttosto, è che il ciclo si sta ripetendo. Le preoccupazioni a breve termine hanno spinto al ribasso un interessante stock di crescita. Quando ciò accade, di solito crea un’opportunità. Per le azioni di THCB questa volta, non credo che sarà diverso.