martedì 26 gennaio 2021

Le azioni JPMorgan Chase sono fuori dai radar, ma forse ingiustamente

Le azioni del colosso bancario JPMorgan Chase hanno un prezzo molto inferiore al valore della società per come la si conosce, che tra l’altro offre anche un bel dividendo.

Le azioni di JPMorgan Chase (JPM) valgono l’11% in meno rispetto all’inizio dell’anno. E con $ 122 di valore nominale, si parla di una capitalizzazione di mercato di circa $ 370 miliardi. E da notare inoltre che il dividendo di 90 centesimi per azione produce ancora quasi il 3% annuo di rendimento.

Attenzione però. Il settore bancario è ancora sotto il taglio dei tassi della Federal Reserve, per cui il margine di profitto è ancora molto basso, e nel lungo termine.

JPMorgan è indiscutibilmente un nome altisonante per tutta la storia che si porta con se. E chi tiene in alto la bandiera sono i trader e i consulenti che si occupano di fusioni e gestione patrimoniale.

La valutazione di JPMorgan  come banca

JPMorgan Chase è riuscita a battere le stime degli analisti per il terzo trimestre. L’utile netto ha superato i $ 9,4 miliardi, o $ 2,92 per azione, ma il fatturato è stato di $ 29,9 miliardi, leggermente in calo rispetto all’anno precedente.

Ciò che ha fatto la differenza è stata una minore riserva accantonata per perdite su prestiti. La banca li aveva aumentati drasticamente all’inizio della pandemia. Scommettono che non avrebbero avuto bisogno dei liquidità.

Il virus rappresenta un enorme trasferimento di ricchezza dalla classe media ai ricchi, e i risultati delle elezioni dovrebbero continuare questo trend. JPMorgan ha guadagnato 1 miliardo quest’anno scambiando e immagazzinando oro per i suoi clienti. I prezzi delle azioni e delle obbligazioni si attestano vicino ai massimi storici, nonostante una recessione globale.

Un altro elemento di competizione è rappresentato dal settore FinTech. Nonostante gli sforzi per competere con PayPal (PYPL) e Square (SQ), resta pur sempre l’assetto della Banca con la B maiuscola, fatta di grattacieli e impiegati e soprattutto legata al “fisico”, tangibile.

JPMorgan e il futuro

È indubbio che la Federal Reserve abbia saputo tener testa alla crisi finanziaria che ci si aspettava. Ma resta pur sempre il fatto che il FinTech e le nuove leve sembrano approfittarne molto meglio. Ciò che rimane abbastanza stabile è l’investment banking e il consiglio è quello di rivedere JPMorgan anche solo per il suo dividendo.