venerdì 18 giugno 2021

Mercati europei: aumentano le scorte europee, potenziate dai rivenditori, con le telecomunicazioni che reagiscono per dare notizia

                         

    Mercati europei   

 

  La sterlina sale dopo che la Banca d’Inghilterra è rimasta ferma sulla politica

                        

                  

           

La gente cammina davanti a un negozio di telefonia mobile O2, chiuso a causa del COVID- 19 pandemia, a Londra, in Inghilterra, il 4 maggio 2020.

                   AFP tramite Getty Images                                               

         

Le azioni europee sono state scambiate in rialzo giovedì, con i guadagni in testa ai rivenditori, mentre le azioni del gruppo BT sono crollate alla notizia di un legame tra Liberty Global e la spagnola Telefónica.

      

The Stoxx Europe 100 indice          SXXP,          + 1. 08%       aumentato da 0,7% a 100. 84 dopo una perdita dello 0,3% mercoledì. Il DAX tedesco          DAX,          + 1. 44%       guadagnato lo 0,8% e il CAC francese 33 indice          PX1,          + 1. 53%       aggiunto 1%.

      

FTSE 100 indice          UKX,          + 1. 40%       è aumentato di quasi l’1%, poiché la sterlina ha rinunciato a un precedente rialzo rispetto al dollaro USA          GBPUSD,          + 0. 17 %       dopo che la Banca d’Inghilterra ha lasciato invariati i tassi di interesse chiave e il suo programma di acquisto di obbligazioni invariato in un annuncio davanti al mercato. La banca centrale ha avvertito che l’economia britannica potrebbe ridursi di 30% nella prima metà dell’anno a causa della pandemia, e alcuni analisti ritengono che saranno necessari ulteriori stimoli fiscali.

      

Gli investitori hanno acquistato titoli azionari globali dalla rotta di marzo nella speranza di una ripresa entro la fine dell’anno, anche se gli aggiornamenti aziendali e i persistenti dati economici ribassisti indicano che potrebbe essere un tratto poiché i paesi stanno lentamente cercando di riaprire le economie. I dati diffusi giovedì hanno mostrato il crollo della produzione industriale tedesca e francese a marzo.

             

Le scorte sono aumentate anche se i dati statunitensi hanno mostrato richieste di disoccupazione in aumento di 3,2 milioni per un totale record di 33 milioni. Ciò accade un giorno prima di quello che dovrebbe essere un triste rapporto mensile sui salari non agricoli. Ma il Dow          DJIA,          + 0. 89%       guadagnato dopo la sessione più debole di mercoledì, è aumentato dell’1,1% o 99 punta a 23, 927.

      

Il fronte societario era impegnato con il primo grande affare europeo dall’inizio della pandemia. Azioni di Telefónica          TEF,          + 0. 21%          TEF,          + 0. 07%       è sceso dell’1,2% dopo il magnate delle telecomunicazioni e del magnate statunitense John Malone, il gruppo via cavo Liberty Global          LBTYA,          + 3. 99%       hanno accettato di unire le loro operazioni nel Regno Unito – O2 e Virgin Media – in un 44 – 50 joint venture.

      

Azioni del gruppo BT          BT.A,          – 8 (*. %       è crollato del 7% sulla notizia di quella nuova competizione, e dopo che la telecom aveva dichiarato che avrebbe sospeso il suo dividendo fino al 2022 finanziare un piano di ristrutturazione e affrontare la pandemia.

      

Il settore retail è stato un punto positivo, con azioni di Zalando          ZAL,          + 1. 15%       su 10% dopo che il rivenditore di e-commerce europeo ha registrato una crescita delle vendite nel primo trimestre di 10. 6 %, che è stato nettamente inferiore rispetto all’anno precedente, ma ha dichiarato di aspettarsi un secondo trimestre più ottimista.

      

Azioni di Puma          PUM,          + 1. 28%       è aumentato del 3% dopo che il produttore di abbigliamento sportivo con sede in Germania ha riportato un calo degli utili causato dalla pandemia nel primo trimestre e ha avvertito che il peggio sarebbe arrivato nel secondo. Ma ha anche riportato vendite migliori del previsto, con il salto laterale online 40%. Altrove, JD Sports Fashion          JD,          6. 94%       guadagnato il 4%.

      

Azioni di Air France-KLM          AF,          – 2 . %       è sceso di oltre il 3% dopo che la compagnia aerea ha avvertito di un secondo duro trimestre a venire, dopo aver registrato una perdita in aumento nel primo trimestre. Ha parlato di un “alto livello di incertezza sulla durata del COVID – 19 crisi e impatto sull’ambiente macroeconomico “, in un comunicato stampa.

      

Anheuser-Busch InBev         GERMOGLIO,          – 0 . %          ABI,          + 1. 36%       le azioni sono aumentate di quasi il 3%. Il primo produttore di birra al mondo ha registrato una perdita netta nel primo trimestre e ha dichiarato che si prevede che i volumi in calo peggioreranno nel secondo trimestre. Tuttavia, gli analisti hanno incoraggiato le mosse dell’azienda per mitigare i costi.

                                            
Articolo originale di Marketwatch.com