mercoledì 27 ottobre 2021

Oggi si festeggia la FESTA dei Nonni

Dal 2005, la festa dei nonni si celebra in Italia il 2 ottobre: una ricorrenza per ricordare il valore dei nonni sia in termini di “enciclopedia e narratori” della storia della nostra famiglia ma anche come sostegno economico soprattutto durante il covid.

La festa dei nonni è stata istituita negli Stati Uniti nel 1978, durante la presidenza di Jimmy Carter, su suggerimento di Marian Mc Quade. Marian Mc Quade era una casalinga del West Virginia, madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti. Mc Quade ha iniziato a promuovere l’idea di una giornata nazionale dei nonni nel 1970, lavorando con gli anziani nel 1956. McQuaid vedeva davvero le relazioni con i nonni come l’obiettivo finale dell’educazione delle giovani generazioni. Nella tradizione cattolica italiana,  i patroni dei nonni sono i santi Giacchino  e Anna, i genitori di Maria e i nonni di Gesù, che si festeggiano il 26 luglio. Proprio in occasione di questa ricorrenza papa Francesco ha stabilito che ogni quarta domenica di luglio la Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani si celebra in tutta la Chiesa. Tuttavia, il Parlamento italiano ha deciso di celebrare la Festa dei Nonni il 2 ottobre di ogni anno, come stabilito dalla Legge 159 del 31 luglio 2005.

I nonni sono sempre stati in prima linea nella pandemia: secondo un’indagine condotta da Senior Italia FederAnziani, i nonni accudiscono costantemente i bambini e danno un contributo alla loro famiglia pari a  38,3 miliardi (dati  ai propri figli e nipoti per comprare vestiti, giochi, libri, per pagare gli studi dei nipoti o attività varie come dare un aiuto per pagare un mutuo o affittare una casa, o semplicemente prendendosi cura dei nipoti quando i figli sono a lavoro in modo che la baby sitter o altri servizi non gravido sul bilancio economico dei figli ).

Il fiore ufficiale per la festa dei nonni  è il “nontiscordardime”. Il suo nome scientifico è myosotis, termine greco per orecchie di topo, dato dalla forma della foglia del fiore. In Italia questo fiore è presente in tutte le regioni con un numero variabile di specie. Oggi pubblicata anche un’analisi di Coldiretti sul valore e il contributo che i nonni danni all’economia italiana. Ne parleremo nel prossimo articolo.