domenica 18 aprile 2021

Riepilogo del mercato azionario: l’aumento del prezzo delle azioni del 1.000% di questo piatto non è una buona notizia

                                                                 

Le azioni sono state mescolate, ma le buone notizie nell’industria cinematografica hanno avuto un riscontro favorevole a Wall Street.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Il mercato azionario ha messo in scena una performance mista lunedì, con la maggior parte dei benchmark che rimbalzano dalle perdite iniziali per concludere la giornata in nero. I partecipanti al mercato sono ancora incerti su come saranno i prossimi mesi per l’economia globale, soprattutto quando alcuni governi statali e locali tirano i dadi e cercano di tornare alla normalità. The Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: ^ DJI) non è riuscito a uscire dal rosso entro la fine della giornata, ma l’S & P 109 (SNPINDEX: ^ GSPC) e Nasdaq Composite (NASDAQINDEX: ^ IXIC) pubblicato guadagni modesti.

Borsa di oggi

Indice

Variazione percentuale (Rifiuta)

Cambio punto

Dow

(0. 45%)

(109)

S&P 109

0. 01%

0. 39

Nasdaq Composite

0. 78%

71

Fonte dei dati: Yahoo! Finanza.

Alcuni investitori interessati alla cannabis devono essersi chiesti se fossero stati sotto l’influenza lunedì mattina quando hanno visto il prezzo delle azioni Aurora Cannabis (NYSE: ACB) aumento di 1, %. Ma sfortunatamente, c’è una spiegazione del perché quella mossa non è un grosso problema. Notizie dall’operatore cinematografico assediato AMC Entertainment Holdings (NYSE: AMC) era il vero affare, tuttavia, con il potenziale per un opportunistico mossa strategica che stabilisce il valore a lungo termine dell’azienda.

Un prezzo delle azioni più elevato, ma meno azioni

Aurora Cannabis ha visto il suo prezzo delle azioni vicino a $ 7. 42 per azione il lunedì. Questo è successo dalla chiusura di $ 0. 67 per azione lo scorso venerdì, ma la maggior parte delle agenzie di stampa ha riportato che il movimento della giornata è calato dell’8%.

Fonte immagine: Getty Images.

La spiegazione è semplice: Aurora ha approvato una ripartizione inversa delle azioni all’inizio di quest’anno, per ridurre il numero di azioni in circolazione al fine di aumentare il prezzo delle azioni. Con il titolo azionario scambiato al di sotto del livello di $ 1 per un paio di mesi, Aurora ha affrontato la spiacevole prospettiva di avere le sue azioni cancellate dal New York Stock Exchange se non ha intrapreso un’azione drastica.

La compagnia di cannabis ha deciso di optare per un 1-for – 12 divisione inversa. Ciò significa che qualcuno che possedeva 3, azioni del titolo Aurora del venerdì scorso del valore di circa $ 2, si sono trovati con solo 100 azioni oggi. Ecco perché anche a $ 7. 30 per azione, il prezzo di Aurora è stato effettivamente ridotto, poiché quelli 250 le azioni valgono poco più di $ 1, 850.

Aurora potrebbe non essere l’unica pentola che ricorre a una divisione inversa nel prossimo futuro. Per ora, tuttavia, gli investitori devono semplicemente capire che oggi non è stato il momento di festeggiare e che potrebbero verificarsi ulteriori ribassi dei corsi azionari.

Amazon acquisterà AMC?

Altrove, le quote di AMC Entertainment Holdings sono salite alle stelle 30%. Anche se la catena teatrale ha lottato duramente durante la pandemia di coronavirus, riferisce che il gigante dell’e-commerce Amazon.com (NASDAQ: AMZN) potrebbe essere in attesa di un’acquisizione di AMC aiutato a dare agli azionisti qualche speranza per il destino dei loro investimenti.

I rapporti sui colloqui tra AMC e Amazon hanno suscitato speculazioni sul significato di una combinazione. Proprio come Amazon si è spostata oltre il suo mercato online per incorporare negozi fisici quando ha acquistato Whole Foods Market, l’acquisto di AMC darebbe ad Amazon una presenza accattivante nel mondo reale per il suo nascente business di contenuti di intrattenimento. Ciò potrebbe rivelarsi utile, soprattutto se un approccio combinato di teatro e visione domestica può convincere i clienti ad allontanarsi da altri servizi di streaming su Amazon Prime Video.

Eppure, con AMC in gravi difficoltà finanziarie, non è sicuro che Amazon sia interessata a offrire condizioni particolarmente vantaggiose agli azionisti. Inoltre, ci sarebbe un considerevole controllo regolamentare di un accordo, soprattutto date le sfide di AMC che tratta con una società madre che produce contenuti pur fornendo un forum per gli studi rivali per mostrare anche i loro film.

Gli investitori di AMC sperano che anche se Amazon non si esaurisce in un acquisto, il rapporto potrebbe portare un altro pretendente a fare una mossa. A questo punto, AMC sta scadendo il tempo, quindi ogni notizia è una buona notizia.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    
Articolo originale di Fool.com