martedì 27 ottobre 2020

Vivere di pensione in Italia o all’estero?

Le mete più cliccate per vivere bene da pensionati

Le mete più vicine all’Italia, sia geograficamente e sia come stile di vita sono: Grecia, Portogallo, Albania, Tunisia e Cipro. Molti di questi paesi attraggono pensionati per le tasse molto basse e per un buon stile di vita.

Da diversi anni alcuni paesi offrono agevolazioni fiscali, in cambio della residenza, anche solo fiscale.

Ma in quali paesi puoi vivere senza problemi con una pensione?

Le convenzioni internazionali, garantiscono che il reddito venga tassato una sola volta, non due, anche in Italia. Pertanto, a causa dei tagli fiscali, l’ammontare della pensione aumenta. A volte viene concessa anche un’esenzione totale e la pensione ricevuta è completamente esente da imposta.

Quali sono i paesi con le tassazioni agevolate

A quanto pare, secondo l’INPS, circa 400 mila pensionati si sono trasferiti all’estero in Paesi europei, o nel resto del mondo.

A confronto con la tassazione delle pensioni e il costo della vita in Italia, troviamo al la Bulgaria con pensioni esentasse, Cipro con un’aliquota massima del 5% e la Romania con un’aliquota del 10%. Le Isole Canarie ospitano anche pensionati con il 13% di tasse e un costo della vita inferiore del 20-25% rispetto al Nord Italia.

Anche l’Albania da quest’anno diventa la meta ideale per i pensionati italiani che decidono di trasferirsi lì per vivere in totale esenzione fiscale.

I paesi al di fuori dell’Europa includono paesi centroamericani come Panama, Costa Rica e Messico. A questi si aggiungono anche il Sud Africa (dove le pensioni per gli stranieri sono esentasse) e la Tunisia, con possibilità di esenzione dalla pensione dell’80% ad un’aliquota del 7%.

Ecco alcuni esempi

Il Portogallo è la destinazione più popolare per i pensionati italiani, una sorta di Eldorado per i pensionati europei, con l’eccezione che i pensionati italiani hanno delle tassazioni più alte di tutta Europa, che va dal 20% al 40% dell’importo lordo, ragioni per trasferimento che non dovrebbe durare meno di 6 mesi e 1 giorno all’anno con la sola “prova” del contratto di locazione.

Le Isole Canarie (Spagna), anche se si trovano quasi al centro dell’Oceano Atlantico, all’altezza del Marocco, sono un paradiso con il clima che oscilla tra i 20 e i 30 gradi durante tutto l’anno.

Solo gli italiani, che sono stati ufficialmente registrati, superano già i 20 mila, ma possono arrivare anche a 45 mila, dove il clima è mite come le tasse (potremmo definirlo un paradiso fiscale legale), e il costo della vita è la metà di quello in Italia, oltre a tasse, lo spagnolo è facile da parlare e ha tutti i vantaggi di un governo europeo stabile con uno stato sociale funzionante.

La Grecia gode di un clima favorevole e di esenzioni fiscali per alcune isole. Il costo della vita in Grecia rispetto all’Italia è così basso che senza ulteriori agevolazioni fiscali può davvero fare la differenza per le persone che percepiscono una pensione di 1.000 euro al mese.