martedì 30 novembre 2021

Bellissimi profumi per la tarda primavera e l'estate

“Cosa indossi a letto?” un giornalista ha chiesto una volta a Marilyn Monroe; “Chanel No 5″, ha notoriamente scherzato in risposta. In realtà, sebbene fosse ‘il volto’ della pubblicità del numero 5, indossava anche profumi più adatti alla sua sensualità sinuosa: Fracas di Piguet e Joy di Patou, entrambi fiori bianchi sexy e abbondantemente animalici.

Where Joy si concentra su abbondanti quantità di gelsomino, tuttavia, il fiore caratteristico di Fracas è la tuberosa. Molti profumieri sono affascinati da questo floreale inebriante e narcotico. Una volta indicata come “ la meretrice ” della profumeria, si dice che i vittoriani vietassero alle giovani donne di indossarla per timore che sviluppassero pensieri amorosi, il cielo non voglia!

In anni più recenti, ci sono stati molti nuovi e molto costose iterazioni o “riff” sulla tuberosa (da non confondere con la rosa per inciso; la tuberosa è un fiore bianco che cresce naturalmente nei climi tropicali). Dalla Tubéreuse criminelle di Serge Luten, che gioca sull’aspetto mentolo / menta della tuberosa e sulla voluttà piena di petali di cera, al Fiore carnale di Frederic Malle, che contiene la più alta quantità di tuberosa naturale in profumeria – la più rinomata e di fascia alta del mondo le case dei profumi cercano di catturare la realtà dell’aroma complesso di questo fiore affascinante.

Scents by Hiram Green Quando il profumiere, Hiram Green ha lanciato il suo Moon Bloom incentrato sulla tuberosa in 2013, pochi si sarebbero aspettati che questo profumo – creato interamente con materiali profumati naturali – diventasse uno dei profumi alla tuberosa più apprezzati nei tempi contemporanei.

Se adori i fiori bianchi sensuali, da provare. Lo dico come qualcuno che non può davvero indossare Fracas, ad esempio, crea un tale fracas nelle mie narici delicate! La tuberosa può essere un divisore di gusti: non tutti amano la sua sensualità inebriante e indolica. Moon Bloom invece è intenso, ma allo stesso tempo umido e morbido. Lo trovo come una giungla, l’equivalente olfattivo di un dipinto floreale di Georgia O’Keefe. La sua freschezza è dovuta all’aspetto mentolo della tuberosa che conferisce a questo profumo una luminosità bianco-verde fosforescente. La sua cremosa dolcezza è esaltata da un cocco naturale che non vira mai verso lo zucchero dolce o pesante. È come sprofondare in un lussuoso velluto bianco.

Se ami i fiori più chiari e temperati, tuttavia, adorerai Vivacious di Hiram Green. Devo confessare che spesso sento che i profumi floreali inebrianti mi indossano piuttosto che il contrario e sebbene ami la sontuosità di Moon Bloom, sento che Vivacious è più adatto al mio stile.

Alcuni hanno paragonato Vivacious a quei classici senza tempo di Guerlain, Après L’Ondée e L’heure Bleue e in effetti l’aspetto speziato e viola / iris di Vivacious riecheggia quei profumi. Ciò che rende Vivacious unico, però, al mio naso, è lo squisito equilibrio di viola delicate e spumose e garofano speziato simile a chiodi di garofano, con aspetti floreali più verdi, che lo rendono più contemporaneo. Rivela sfaccettature saponose come una lussuosa schiuma di sapone a tripla macinatura, ma anche una speziatura calda, frizzante e sensuale. È complesso ma equilibrato in un insieme adorabile. Quando ho indossato una quantità generosa l’altra mattina, il mio partner ha osservato spontaneamente; “È erboso, bello come un vero giardino fiorito in primavera!” Questa era musica per le mie orecchie da quando il mio preferito primaverile, Baiser Vole di Cartier, è stato riformulato come un profumo più dolce e meno verde. Mi mancava quell’eleganza floreale verde; Vivacious me l’ha restituito!

Hiram Green ha chiaramente un talento eccezionale per i fiori di classe; Lustre, lanciato in 2019, si concentra su una deliziosa rosa. Dopo aver acquistato una volta un campione molto costoso di pura rosa bulgara, riconosco la sua profondità ricca, quasi pepata in Lustre. Man mano che si sviluppa, gli agrumi e l’olibano (incenso) aggiungono una fresca radiosità luminosa come una mattina di aprile. Bellissimo. Mi fa pensare alle rose gialle al sole.

Anche se questo è un articolo sulle raccomandazioni per la primavera e l’estate, bisogna menzionare anche Voyage and Hyde di Hiram Green. Voyage inizia come un profumo ricco e cipriato, che mi ricorda un po ‘il classico Knize Ten di quel gentiluomo. Rilevo anche il geranio pulito, penso, poi si asciuga fino a diventare quello che definirei un’ambra calda e tostata. Voglio sottolineare il fatto, tuttavia, che questa è un’ambra estremamente confortevole grazie al fatto che non contiene materiali sintetici. Amo un’ambra ricca, ma spesso la trovo pesante in alcuni profumi a causa dell’aggiunta di sostanze chimiche aromatiche che, al mio naso, sembrano espandersi e gonfiarsi fino a riempire la stanza!

Una volta scoperto un profumiere che sa davvero come creare profumi sofisticati e belli senza sostanze chimiche asfissianti, non si può tornare indietro.

L’Hyde di Hiram Green, però, sarà una sfida per alcuni nasi. Sospetto che non dovrebbe essere uno di quei piaceri della folla ‘facili da indossare’, ma piuttosto è lì per fornire un piacere da brivido all’intenditore di profumi insoliti. Posso o meno essere un intenditore di profumi, ma adoro gli aromi affumicati. All’apertura, Hyde è piuttosto strano, ma per dieci minuti sono in un paradiso torboso, fumoso e muschioso.

Dove indosserei comodamente il profumo di torbato / fumoso di Kingdom Scotland; Metamorfico, preferirei godermi Hyde sul mio partner. Mi fa venire in mente uno dei miei versi preferiti della poesia irlandese, da “Reminiscence” di Padraic Colum – “Un cervo, con la sua pelle tutta ruvida di rugiada.”

Velvet and Sweet Pea’s Purrfumery : Luminous Lemurs, Jasmine Orange Blossom and Terrain Ho sempre trovato i lemuri adorabili e strani in egual misura. Quei grandi occhi rotondi cerchiati di kohl come arance – occhi da cartone animato scintillanti scintille gialle – stranamente enormi e sproporzionati rispetto al piccolo corpo fulvo. Sembrano un incrocio tra un gatto e una scimmia – un animale fantastico immaginato da Rudyard Kipling, forse, per divertire i suoi figli!

Come potrebbe essere un profumo ispirato a una creatura del genere? Beh, più o meno come i lemuri luminosi di Velvet e Sweet Pea, come succede. Questo profumo assolutamente affascinante si apre con un’arancia dolce grande, rigogliosa e succosa. Fiori esotici (in particolare ylang) si diffondono dolcemente come una brezza profumata, poi molto gradualmente questo profumo si deposita in spezie morbide e legno di sandalo fulvo e nocciola. Delizioso, caldo, edificante e piuttosto unico!

Meno edificante è la consapevolezza che i lemuri sono una specie in via di estinzione. Necessitano di un habitat molto particolare per sopravvivere, ma le aree del Madagascar che forniscono questo particolare habitat si stanno restringendo. È molto bello sapere, quindi, che una percentuale di ogni bottiglia di Luminous Lemurs va a proteggere il loro habitat.

In qualità di proprietaria e profumiera di Velvet and Sweet Pea, Laurie Stern, spiega: “Un generoso parte dei proventi di Luminous Lemurs va a beneficio del Centro ValBio, guidato dalla dott.ssa Patricia Wright, che ha dedicato la sua vita a lavorare con le comunità indigene per invertire i danni causati dalla deforestazione in Madagascar e aiutare a salvare le molte specie di animali e piante che vivono e crescere lì. I proventi di Purrfumery aiuteranno a costruire corridoi di alberi per i lemuri e altri animali selvatici per vagare e aiutare le ragazze dei villaggi remoti a frequentare le scuole superiori. Questi fondi aiuteranno anche gli abitanti dei villaggi locali che lavorano nel centro in modo che possano continuare i loro sforzi. ”

Complimenti Laurie Stern. È un esempio da emulare da tutti i profumieri; un promemoria che il lusso non deve essere uguale all’indifferenza per la nostra salute o alla cura del nostro mondo; in gran parte ancora così molto bello. Descriverei Luminous Lemurs come un profumo da apprezzare tutto l’anno. Con il suo ylang fresco e sensuale, agrumi luminosi e legni morbidi, è caldo ma per niente pesante o opprimente.

Molti dei profumi Velvet e Sweet Pea presentano uno splendido gelsomino. Il mio preferito con il gelsomino della sua collezione è Jasmine Orange Blossom. Quale amante dei fiori può resistere alla combinazione di gelsomino e fiori d’arancio? Il fiore d’arancio naturale ha un aspetto fresco quasi simile al tè che trovo: una qualità frondosa, ma dolce come il latte. Il gelsomino mostra di tutto, dal verde provato nel tè al gelsomino al profumo dolce lattiginoso che emana in una giornata calda. Durante la notte, i suoi fiori emanano quel profumo indolico gommoso, descritto come “narcotico” dagli appassionati di profumo. Tutto ciò che è presente in questo profumo, che sebbene abbia fiori bianchi, è in realtà relativamente discreto. Un tocco di vaniglia tahitiana si fonde insieme a una dolcezza e profondità sottili.

Il terreno, al contrario, è tutto incentrato sugli agrumi rinfrescanti: il lime è associato molto felicemente qui con geranio, yuzu (simile in qualche modo a pompelmo ma più secco e amaro) e olibano (incenso) che ha sfaccettature di limone e resinose. Tutti si fondono magnificamente qui in un profumo amaro / fresco ideale per i giorni più caldi dell’estate. Se questo profumo fosse un colore, mi viene in mente una pietra di peridoto levigata.

Tutti i profumi descritti sopra utilizzano materiali naturali, non prodotti chimici aromatici.

Scopri di più su Hiram Green and Velvet e Sweet Pea’s Purrfumery sui siti web sottostanti, dove è possibile ordinare campioni, discovery set e bottiglie piene:

Hiram Green: hiramgreen.com

Velvet e Sweet Pea’s Purrfumery (invia un’email a Laurie Stern su questo sito per richieste di vendita): purrfumery.com