sabato 17 aprile 2021

I titolo Nikola sembra esser tornato sulla buona strada

Dopo che gli investitori e gli analisti avevano dato per spacciato Nikola, la recente teleconferenza sugli utili del quarto trimestre della società ha mostrato come le cose sembra che stiano in modo diverso e la società sia viva e vegeta.

Nikola sembra in una posizione tale da trarre enormi vantaggi dalla rivoluzione “verde”, rendendo le azioni NKLA molto degne di essere acquistate.

In generale, la trascrizione della teleconferenza sugli utili di Nikola indicava che gli sforzi della società per lanciare camion elettrici a batteria, camion a idrogeno e stazioni di rifornimento a idrogeno stanno procedendo bene.

Ancora più importante, i dirigenti di Nikola hanno affermato di vedere indicazioni concrete di una domanda molto forte per i prossimi camion dell’azienda. Infine, Nikola ha offerto una spiegazione plausibile del motivo per cui ha perso un accordo importante lo scorso anno e ha detto direttamente che uno dei suoi clienti iniziali più grandi e critici rimane interessato ai suoi prossimi camion.

Un aggiornamento sui camion di Nikola

Durante la teleconferenza sugli utili di Nikola, tenutasi a febbraio 25, il CEO Mark Russell ha riferito che i primi cinque prototipi dei camion elettrici a batteria della casa automobilistica erano completi. I veicoli elettrici erano tutti in fase di test o miglioramenti, ha affermato. Inoltre, la società stava assemblando altri nove prototipi di camion elettrici a batteria presso il suo stabilimento in Germania. Nel quarto trimestre del 2021, l’azienda intende consegnare i suoi primi camion elettrici a batteria ai clienti.

Sul fronte dei camion a celle a combustibile, Nikola ha indicato nelle diapositive rilasciate insieme ai suoi risultati Q4 che aveva finalizzato l’iniziale progettazione di un tale veicolo nell’ultimo trimestre. In un’altra proiezione positiva, la società ha suggerito che prevede di iniziare a costruire camion a celle a combustibile all’inizio di quest’anno e di iniziare a testarli entro la fine dell’anno. Verso l’ultima parte del prossimo anno, intende avviare le prove beta dei veicoli.

Stazioni di rifornimento di idrogeno

In 2021, Nikola intende “aprire la strada alla {sua} prima infrastruttura di stazione di idrogeno commerciale”, ha riferito Russell .

È importante sottolineare che ha spiegato che il basso tasso di elettricità a cui Nikola e il servizio pubblico dell’Arizona hanno recentemente concordato consentirà a Nikola di produrre economicamente idrogeno “verde” in Arizona. Infatti, l’accordo consentirà all’azienda di produrre idrogeno che costa circa lo stesso del gasolio.

L’azienda sarà in grado di trasportare idrogeno dall’Arizona occidentale alla California meridionale, ha aggiunto il CEO. Inoltre, Nikola può acquistare idrogeno derivato da combustibili fossili se viene catturato tutto il carbonio generato nel processo di produzione dell’idrogeno, ha riferito il CFO Kim Brady.

Come ho notato nelle colonne precedenti, il lancio relativamente precoce di Nikola delle stazioni di rifornimento di idrogeno dovrebbe rendere i suoi camion a idrogeno più attraenti per molte aziende.

Forte domanda e un’importante spiegazione

Nikola sta trattando con “molti {potenziali} clienti” con sede in Nord America interessati al camion elettrico a batteria di Nikola, ha riferito Russell. Sebbene le controversie subite da Nikola lo scorso anno abbiano ritardato i colloqui con i potenziali clienti, le discussioni con loro sono in corso e si sono intensificate, ha affermato il CEO.

Sottolineando la forza e l’ampiezza della domanda per i camion di Nikola, Russell ha detto: “Non abbiamo alcuna carenza di interesse. La domanda di tutti è quando posso prendere un camion. ”

Nikola ritiene che “concluderà accordi con un cliente di lancio almeno e possibilmente con più clienti di lancio”, ha affermato. Tali accordi dovrebbero essere conclusi dopo che i potenziali clienti avranno esaminato i prototipi, probabilmente in aprile o maggio. L’amministratore delegato ha chiarito che Nikola è alla ricerca di un “cliente impegnato … per il lancio” che sia disposto ad aiutare Nikola a sviluppare i camion “e anche a condividere un po ‘del {il} rischio” del progetto.

Inoltre, cosa importante, Russell ha affermato che uno dei primi clienti di Nikola, Anheuser Busch (NYSE: BUD ), ha continuato ad acquistare i camion a celle a combustibile di Nikola. Questa affermazione è importante sia perché il produttore di birra è un enorme potenziale cliente per Nikola sia perché il suo continuo interesse convalida l’attrattiva dei camion di Nikola.

Infine, raccolta rifiuti Republic Services (NYSE: RSG ) e Nikola hanno deciso di annullare l’affare che avevano annunciato l’anno scorso perché avevano stabilito che Nikola avrebbe impiegato troppo tempo per costruire i camion richiesti , Ha riferito Russell. Questa spiegazione sembra potenzialmente plausibile; Republic potrebbe aver semplicemente deciso che aveva bisogno dei camion prima di quanto Nikola potesse consegnarli.

Conclusioni

Nikola sembra pronta per essere un produttore leader di camion a celle a combustibile e potenzialmente potrebbe diventare un venditore leader di carburante a idrogeno.

Di conseguenza, la capitalizzazione di mercato di $ 7. 38 miliardi di dollari delle azioni NKLA sembra abbastanza basso a questo punto, rendendo le azioni della società degne di essere acquistate per investitori a lungo termine.