mercoledì 28 ottobre 2020

McDonald’s afferma che le vendite nello stesso negozio di questo trimestre saranno peggiori. Ecco perché

McDonald’s si aspetta un calo più marcato delle vendite nello stesso negozio nel secondo trimestre, poiché le chiusure internazionali dei ristoranti a causa della pandemia di coronavirus continuano a appesantire le vendite.

Le vendite globali dello stesso negozio di McDonald sono diminuite del 3,4% nei primi tre mesi dell’anno dopo il crollo 22% a marzo.

“Considerando vendite comparabili, prevediamo che il secondo trimestre nel suo insieme sarà significativamente peggiore di quello che abbiamo vissuto per l’intero mese di marzo”, ha dichiarato il CEO Chris Kempczinski agli analisti durante la teleconferenza.

Più della metà dei ristoranti nel segmento dei mercati gestiti internazionali di McDonald, che comprende Francia e Australia, sono chiusi. Quattro paesi del segmento – Regno Unito, Spagna, Italia e Francia – hanno chiuso del tutto i ristoranti per rallentare la diffusione del virus. Ad aprile, le vendite dello stesso negozio del segmento sono diminuite di circa il 70%.

Kempczinski ha dichiarato su “Squawk on the Street” della CNBC che è difficile generalizzare il modo in cui la società si sta riprendendo poiché i paesi in Europa e in Asia consentono la riapertura dei ristoranti.

Le posizioni in Francia e Austria stanno mostrando segni di domanda repressa mentre riaprono con miglia percorrendo le linee. Ma in Cina, dove 99% di ristoranti sono aperti, i consumatori sono stati più lenti a riprendere le loro vecchie abitudini, con le vendite dello stesso negozio in calo ancora a metà degli adolescenti.

“È davvero una situazione paese per paese perché ogni paese sta attraversando un diverso livello di apertura, ogni paese ha una psicologia dei consumatori diversa”, ha detto Kempczinski.

Negli Stati Uniti, le vendite nello stesso negozio mostrano segni di miglioramento. Da metà marzo a metà aprile, le vendite in sedi aperte almeno un anno sono crollate 25%, ma McDonald’s stima che le vendite dello stesso negozio di aprile siano diminuite solo 20%.

Le azioni di McDonald’s sono diminuite del 2% nelle negoziazioni mattutine dopo che la società ha registrato utili del primo trimestre, che sono diminuiti 17% rispetto a un anno fa. Lo stock, che ha un valore di mercato di $ 141 miliardi, è sceso finora del 7% quest’anno.

Articolo originale di CNBC