Entra in contatto con noi

Mercati americani

Vedremo una recessione degli utili nel 2023?

Pubblicato

il

16 gennaio 2023 8:00 ETACTV, AFMC, AFSM, ARKK, AVUV, BAPR, BAUG, BBMC, BBSC, BFOR, BFT, BJUL, BJUN, BKMC, BKSE, BMAR, BMAY, BOCT, CAPO, INCONTRO, IN FORMA, BUL, VITELLO, CAT, CBSE, CSA, CSB, CSD, CSF, CSML, CSTNL, CWS, CZA, DDIV, PROFONDO, DES, DEUS, DFAS, DGRS, DIAM, DIV, DJD, ASSISTENTE, DSPC, DVLU, DWAS, DMC, EES, EFIV, EPS, UGUALE, ESML, ETO, EWMC, EWSC, EZM, FAVOLOSO, FAD, FDM, FTY, FLQM, FLQS, FNDA, FNK, FNX, FNY, FOVL, FRTY, FSMD, FTA, FTDS, FYC, FYT, FYX, GLRY, GSSC, SALVE, HIBL, HIBS, HLGE, HOMZ, HSMV, IJH, IJJ, IJK, IJR, IJS, IJT, IMCB, IMCG, IMCV, IPO, ISCB, ISCG, ISCV, ISMD, IUSS, IVDG, IO HO, IVOG11 commenti

Riepilogo

  • Gli indicatori anticipatori a lungo termine di crescita e liquidità suggeriscono che gli utili societari e i margini di profitto continueranno a subire pressioni per tutto il 2023.
  • Tuttavia, poiché i ritardi rispetto agli indicatori anticipatori tendono a essere lunghi e variabili, potremmo non vedere un impatto significativo sulla crescita degli utili fino alla seconda metà del 2023.
  • Dato che anche i bilanci societari nel complesso sono relativamente forti e l’economia continua a reggere bene, questo probabilmente fa ben sperare per gli utili nel prossimo trimestre o due, in particolare con le stime degli analisti che sembrano diventare un po’ troppo pessimiste.
  • Il mercato azionario ha svolto un ottimo lavoro nel valutare il rallentamento degli utili, il che significa che la crescita dell’EPS potrebbe non essere più un vento contrario per le azioni per il momento.
  • A più lungo termine, gli utili ei margini di profitto rimangono artificialmente elevati e le pressioni dell’inflazione secolare insieme a un mercato del lavoro storicamente teso suggeriscono che gli utili societari alla fine si adegueranno al ribasso per riflettere questo nuovo stato di eventi.

Galeanu Mihai

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Le prospettive macro suggeriscono che la crescita degli utili avrà difficoltà nel 2023

Gli utili aziendali sono ciclici ereditari e tendono a fluttuare in linea con il ciclo economico, con implicazioni significative sull’andamento del prezzo delle azioni. Sebbene abbiamo assistito a un rallentamento della crescita degli utili un grado per tutto il 2022, rimane fondamentale se assisteremo a una vera recessione degli utili nei prossimi 12-18 mesi. Gli indicatori macro e di liquidità suggeriscono certamente che ciò è probabile. Innanzitutto, l’impulso al credito del G5 prevede che gli utili si rinnoveranno in modo significativo a un certo punto nel corso del 2023.

@MacroAlf

Anche la politica monetaria e le condizioni di liquidità a livello mondiale suggeriscono che a un certo punto arriverà un rallentamento sostanziale degli utili. L’aumento dei costi di indebitamento dovrebbe continuare a incidere materialmente sulla redditività delle società con un indebitamento eccessivo, mentre le condizioni finanziarie più restrittive faranno pressione sulla spesa dei consumatori. Quest’ultima dinamica deve ancora tradursi materialmente in tendenze di consumo (sebbene segni di stress sono in aumento nell’attività delle carte di credito al consumo) e, quando lo farà, gli utili societari probabilmente subiranno un duro colpo.

Acheron Insights, BRI, S&P

Advertisement

Gli indicatori anticipatori di crescita legati al ciclo economico sembrano confermare questo messaggio. Sia l’indice ISM Manufacturing New Orders che lo spread New Orders less Inventories guidano la crescita dell’EPS di circa sei-nove mesi, ed entrambi suggeriscono che la crescita degli utili dovrebbe diminuire materialmente nel 2023.

Acheron Insights, ISM, FactSet

Acheron Insights, ISM, FactSet

Anche i recenti movimenti del dollaro, dei tassi e dei costi energetici supportano questa prospettiva. Quando combiniamo i movimenti di tutti e tre in un unico composto, tendiamo ad avere un’idea abbastanza precisa di dove saranno diretti gli utili societari nei successivi 12 mesi. L’aumento del costo del capitale, l’aumento dei costi dell’energia e la riduzione del reddito estero attraverso un dollaro più forte sono ancora venti contrari per la redditività aziendale. Mentre la stima dell’EPS del quarto trimestre del 2022 e del primo trimestre del 2023 potrebbe sembrare troppo pessimistica (in particolare se questo ciclo economico continua a svolgersi più lentamente di quanto molti credano), lo stesso probabilmente non è vero per le stime del 2023 nel loro complesso.

Advertisement

Acheron Insights, Fed di St. Louis, S&P

Anche i movimenti delle materie prime industriali confermano questo messaggio.

Acheron Insights, ISM, FactSet

Per ora, tuttavia, il ciclo del credito non segnala ancora alcun motivo di preoccupazione per le imprese. Gli spread creditizi suggeriscono stime degli utili del quarto trimestre dal basso verso l’alto di circa -3,9% (il primo trimestre di crescita negativa degli utili anno su anno dal terzo trimestre del 2020) potrebbe essere una reazione un po’ eccessiva.

Advertisement

Acheron Insights, ISM, FactSet

Ancora una volta, sebbene questo ciclo economico continui a svolgersi più lentamente del previsto poiché i bilanci dei consumatori e le coincidenti tendenze di crescita economica stanno reggendo bene, il ciclo del credito è un’altra area dell’economia in cui gli indicatori lungimiranti suggeriscono che si deteriorerà con l’avanzare del 2023 ( una dinamica di cui ho discusso qui), che di per sé non è di buon auspicio per gli utili societari o la volatilità del mercato azionario.

Acheron Insights, Fed di St. Louis, FactSet

E forse ancora più preveggenti per la fattibilità della crescita degli utili a lungo termine sono le dinamiche attualmente in atto nel mercato del lavoro. Nel lungo termine, i margini di profitto sono fortemente correlati al costo del lavoro (cioè alla crescita salariale). Con il mercato del lavoro ancora teso nel tempo e la forte crescita dei salari, la storia suggerisce che i margini di profitto alla fine dovranno essere adeguati al ribasso per riflettere questi costi del lavoro più elevati. Ciò peserà sui guadagni, ma ancora una volta è probabile che sia una storia per la seconda metà del 2023.

Advertisement

John Hussman – Fondi Hussman

I bilanci societari dovrebbero sostenere gli utili per ora, così come la spesa dei consumatori

Come ho accennato, sospetto che la crescita degli utili possa sorprendere al rialzo nella prima metà del 2023. Perché? Poiché i bilanci aziendali e le attuali tendenze di crescita economica dovrebbero continuare a sostenere in qualche modo la redditività aziendale, le stime del quarto trimestre 2022 e del primo trimestre 2023 potrebbero essere troppo pessimistiche.

Sebbene la leva finanziaria delle imprese sia ancora elevata rispetto a prima degli anni ’90, è importante ricordare che i livelli di indebitamento rimangono lontani da qualsiasi livello estremo di sovraindebitamento osservato durante gli anni 2010 (un periodo in cui la crescita degli utili ex-FAANG era quasi inesistente) , mentre anche i livelli delle scorte sono vicini ai minimi secolari.

Acheron Insights, St. Louis Fed, Census Bureau

Advertisement

Acheron Insights, St. Louis Fed, Census Bureau

Inoltre, grazie all’abbondanza che era lo stimolo legato al Covid, le aziende sono ancora piene di liquidità (così come le famiglie).

Acheron Insights, St. Louis Fed

Nel frattempo, le misure coincidenti dello slancio della crescita economica continuano a suggerire un’economia solida, nonostante il pessime prospettive per il ciclo economico. Molte persone (me compreso) sono rimaste sorprese dalla resilienza dell’economia statunitense e dato il solido slancio di crescita in settori come il consumo reale e la produzione e le vendite commerciali, questa resilienza dovrebbe vedere il ciclo svolgersi più lentamente del previsto. Se dovessimo assistere a una recessione degli utili o di una recessione economica nel 2023, sospetto che probabilmente non avverrà prima del terzo trimestre. Il ‘riccioli d’oro transitoriDi conseguenza, il regime che potremmo sperimentare nel frattempo potrebbe sostenere gli utili per i prossimi trimestri.

Advertisement

Acheron Insights, St. Louis Fed, BLS

Il mercato azionario sta già scontando un significativo calo degli utili

In effetti, quando accoppiamo questa dinamica con le prospettive EPS già valutate dal mercato azionario, gli utili sembrano essere tutt’altro che contrari per le azioni al momento. Analogamente alle aspettative degli analisti, forse gli investitori sono diventati un po’ troppo ribassisti sugli utili troppo presto. Per il momento, il trade doloroso sembra essere al rialzo per le azioni.

Acheron Insights, S&P, Yahoo Finanza

Quando i guadagni si spostano, possono ribaltarsi duramente

Tuttavia, il problema con un regime di “riccioli d’oro transitori” è che è transitorio. Se la crescita degli utili alla fine si dovesse effettivamente ribaltare come suggeriscono gli indicatori anticipatori, ciò potrebbe accadere in modo rapido e difficile.

Advertisement

Come possiamo vedere di seguito secondo il lavoro di 3Fourteen Research, quando la crescita degli utili diventa negativa, tende a diminuire materialmente da allora in poi.

3Quattordici ricerche

3Quattordici ricerche

Ciò che rende gli utili societari altamente suscettibili a un calo materiale sostenuto è la potenziale inversione di alcune delle tendenze a lungo termine che hanno sostenuto i margini di profitto negli ultimi tempi. Attraverso un periodo di stagnazione secolare in cui la politica monetaria e la globalizzazione hanno favorito il capitale a scapito del lavoro, ne è risultata una crescita dei salari da bassa a nulla. Con salari stagnanti sono arrivati ​​margini di profitto gonfiati, che rimangono significativamente al di sopra della loro tendenza a lungo termine.

Advertisement

Acheron Insights, St. Louis Fed

Lo stesso si può dire della tendenza a lungo termine dell’EPS. Dato lo stato attuale del mercato del lavoro e le pressioni dell’inflazione secolare (picco della globalizzazione, instabilità geopolitica, transizione verso l’energia verde e populismo, solo per citarne alcuni), non si può fare a meno di pensare che nei prossimi anni i guadagni potrebbero non avere scelta, ma per riflettere questo nuovo stato degli eventi. Solo il tempo lo dirà.

Approfondimenti Acheron, database Shiller

Acheron Approfondimenti, Shiller Database

Advertisement

Messaggio originale

Questo articolo è stato scritto da

Redattore ed editore di AcheronInsights.com. Ricerca sugli investimenti incentrata sull’utilizzo del ciclo economico a proprio vantaggio e un approccio “tuttofare”, incentrato su macro, fondamentali, dati tecnici, sentiment e struttura del mercato. Sono un titolare di CFA con esperienza nella pianificazione finanziaria e analisi degli investimenti.

Raccomandato per te

Advertisement
Advertisement

Trending