lunedì 02 agosto 2021

La poliandria è proposta nel Sud Africa: una donna più mariti

Poligamia sì (un marito per più mogli) e poliandria (una moglie per più mariti) giusto? Il Sudafrica sta andando controcorrente. Il governo ha presentato una proposta per legalizzare la poliandria.

Il Sudafrica ha una delle costituzioni più liberali al mondo, che garantisce il matrimonio tra persone dello stesso sesso e la poligamia per gli uomini. Tuttavia, nonostante ciò, non a tutti è piaciuta la proposta della poliandria, cioè consentire ad una donna di avere più mariti.

L’uomo d’affari e conduttore televisivo Musa Mseleku, che ha quattro mogli, è tra coloro che si oppongono alla poliandria. Ha detto alla BBC Africa: “Questo distruggerà la cultura africana. E i figli di queste persone? Come riconoscono l’ identità del padre? Ora una donna non può assumere il ruolo di un uomo. Questo è inaudito. ”

Il professor Collis Machoko ha condotto ricerche sulla poliandria in Zimbabwe. Ha parlato con 20 donne e 45 coinquilini che lo praticavano (sebbene questi tipi di matrimoni siano socialmente tabù e non riconosciuti dalla legge). “Poliandria è stata costretta a nascondersi”, ha detto l’accademico. Il segreto è simile a quello delle logge massoniche. Quando si confrontano con qualcuno di cui non si fidano o non conoscono, negano persino l’esistenza di un simile matrimonio. E tutto questo è dovuto alla paura di ritorsioni e persecuzioni. ”

Nella poliandria, una donna inizia spesso una relazione e invita i suoi mariti a unirsi alla sua unione. Alcuni pagano una dote per la sposa, altri scelgono di contribuire al suo mantenimento. La donna ha poi il diritto di “rimuovere” un coniuge se crede di destabilizzare altre relazioni.

Il professor Machoko ha detto che l’amore è la ragione principale per cui gli uomini con cui ha parlato hanno accettato di diventare mariti. Non volevano rischiare di perdere la moglie. Ma ci sono altri motivi che colpiscono la sfera sessuale e l’infertilità.La proposta di legalizzare la poliandria è condannata da alcune comunità religiose. Il leader del Partito Democratico Cristiano Africano (ACDP), il Rev. Kenneth Meshu, ha affermato che “distruggerà la società”. Da parte sua, il leader del partito islamico “Al-Jama” Hanif Hendrix ha dichiarato: “Si può immaginare che dopo la nascita di un bambino saranno necessari ulteriori test del DNA per scoprire chi è suo padre”.

Tuttavia, il professor Machoko ha affermato che la poliandria un tempo era praticata in molte parti dell’Africa: Kenya, Repubblica Democratica del Congo e Nigeria, ed è ancora praticata in Gabon, dove è consentita dalla legge.”Con l’avvento del cristianesimo e della colonizzazione, il ruolo delle donne è diminuito”, ha concluso. Non erano più gli stessi. Il matrimonio è diventato uno degli strumenti per stabilire la gerarchia”.