Entra in contatto con noi

Economia

Quanto pesano i mutui variabili? + 36% in soli 12 mesi, ad essere agevolati solo gli under 36

Pubblicato

il

I premi dei mutui variabili hanno mostrato un aumento costante per tutto il 2022, aumentando del 36%. L’importo medio è passato da 456 euro a 619 euro al mese.  Il 2022 è stato caratterizzato da un generale aumento degli indici dei mutui, e questo trend potrebbe continuare nel 2023, soprattutto in relazione ai tassi variabili. 
Inoltre, per quanto riguarda i tassi fissi, chi oggi opta per un prestito basato su questo tipo di piano finanziario dovrebbe affrontare tassi più alti rispetto a prima: ad esempio, da gennaio 2022 a gennaio 2023, la rata media è passata da 477 euro a 614 euro. In un contesto di grande cambiamento e dinamismo, come quello attuale, dove la distanza tra tasso fisso e variabile si è assottigliata, non sempre è facile orientarsi: basti pensare, ad esempio, che oggi sul mercato esistono mutui a indicizzazione variabile. Pertanto, il consiglio è quello di confrontare le offerte di più banche e affidarsi a consulenti esperti per determinare il prodotto più adatto.

Dalla grande crisi un’opportunità peri giovani under 36 anni con ISEE fino a 40mila

Per questi giovani arriva il prestito con garanzia 80% fino al 31 dicembre 2023.
La Legge di Bilancio ha prorogato fino al 31 dicembre 2023 il primo mutuo per i giovani under 36, ribadendo la misura introdotta dal decreto Sostegni bis e privilegiando l’accesso dei giovani al Fondo di garanzia Consap, a copertura dell’80% del capitale. La manovra economica prevedeva la proroga fino al 31 dicembre 2023 delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa da parte di giovani sotto i 36 anni con ISEE fino a 40mila euro (stabilito dalla Legge di Bilancio per il 2022, commi 151 e 153) , articolo 1, legge 234/2021) con un’esenzione dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale o un credito d’imposta IVA pari all’importo dell’imposta, e il pagamento di un mutuo per la prima casa è garantito fino all’80%, eventualmente compresi quelli appartenenti a C1 e C6, devono essere accatastati come residenziali (categoria A), e non di lusso

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Come funziona un mutuo giovani?

Il Mutuo Prima Casa  per i Giovani fa parte di un pacchetto  pensato per i giovani a basso e medio reddito che possono accedere sia a un mutuo garantito sia a una serie di agevolazioni fiscali. A norma di legge, per accedere al Fondo Consap: “nel caso di mutui, il rapporto tra l’importo del mutuo e il prezzo di acquisto dell’immobile, comprensivo delle spese accessorie, supera l’80%, l’importo massimo della garanzia che il Fondo può prestare aumenta fino all’80% dell’importo capitale”.

Advertisement

Trending