venerdì 25 settembre 2020

Decreto Agosto: tutte le azioni per il rilancio dell’economia

Si delineano maggiormente le caratteristiche del Decreto Agosto, la misura da 25 miliardi che dovrebbe essere approvata il prossimo 6 agosto.

Si va dalle decontribuzioni per le aziende ai vari bonus per attività di ristorazione, per arrivare poi alla scuola e al comparto automobilistico.

Una misura che contribuisce con circa 100 miliardi di fondi all’emergenza di Covid-19, che mira ad ampliare le principali misure dei decreti precedenti e introdurne di nuovi, supportando l’economia fino alla fine dell’anno e , quindi, prima del lancio di nuove interferenze con la legge sul bilancio.

Mondo del Lavoro

L’esenzione fiscale interesserà i datori di lavoro che rimandano i dipendenti in CIG o assumono nuovi dipendenti. L’eccezione sarà valida fino al 31 dicembre, ma con l’obiettivo di includerla nella Legge di bilancio. Proroghe Cig, Naspi e Discoli anche fino alla fine dell’anno, nonché il divieto di licenziamenti collettivi.

La questione scuole

Dovrebbero ammontare a circa 1,3 miliardi di dollari in incarichi e contratti scolastici.

Il nodo ristorazione

Si punta su storni per gli importi spesi speso nei bar e nei ristoranti entro il 31 dicembre effettuati con carte di pagamento, che darebbe via libera ad una semplificazione del processo di rimborso, nonché un freno rispetto all’evasione fiscale.

Aziende

Anche il rifinanziamento del fondo di garanzia per le piccole e medie imprese è in pieno svolgimento.

Turismo

In linea con il decreto di agosto, vengono anche prese misure per sostenere i lavoratori temporanei nel turismo, intrattenimento e resort.

Settore automobilistico

Per il settore automobilistico, il governo dovrebbe allocare 500 milioni di risorse. Tra le misure figurano il finanziamento di un legame ecologico fino a € 10.000 per l’acquisto di veicoli meno inquinanti e la possibilità della sua estensione ai veicoli commerciali leggeri.